Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca Altopiano Carsico / Samatoza

Stritolato dal macchinario per la vendemmia: morto il viticoltore Jozko Colja

Deceduto l'uomo di 59 anni che nella tarda serata di oggi, intorno alle 18.30, era rimasto incastrato con la metà del corpo in un macchinario agricolo

Foto di repertorio

Morto Jozko Colja, il 59enne titolare dell'omonimo agriturismo, che questa sera era impegnato nelle operazioni di vendemmia a Samatorza (Sgonico).

Intorno alle alle 18.30 di oggi, 17 settembre, era rimasto incastrato in un macchinario agricolo con la metà del corpo. Inutili sono stati i soccorsi per le gravissime ferite subite dall'uomo. Al loro arrivo sul posto la situazione trovata dai Vigili del Fuoco era la seguente: il 59enne era caduto con la testa all’interno di una pressa per gli acini d’uva e i sanitari del 118 avevano già iniziato a operare per portargli soccorso. I pompieri hanno quindi subito messo in sicurezza il macchinario e hanno dato supporto agli operatori sanitari.

Purtroppo, dopo alcuni minuti il medico del 118 ha dovuto dichiarare il decesso. Sul posto sono intervenuti anche il medico legale, i Carabinieri e il personale dell’ispettorato del lavoro per i rilievi del caso dopo i quali, i Vigili del Fuoco, hanno potuto procedere all’estrazione del corpo dal macchinario. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stritolato dal macchinario per la vendemmia: morto il viticoltore Jozko Colja

TriestePrima è in caricamento