menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Muggia, più sicurezza al volante e in bici: in arrivo 30 nuovi punti luce

I nuovi interventi di manutenzione straordinaria andranno ad interessare come primo step, località Chiampore e la S.P. 14 "Del Lazzaretto"

«Saranno nuovi punti luce per garantire maggiore sicurezza ai residenti e agli utenti della viabilità. Una scelta volta ad assicurare, tramite i gestori, un servizio sempre più efficiente e funzionale alla cittadinanza» spiega l’assessore Francesco Bussani relativamente a quanto deciso nell’ultima giunta dall’Amministrazione Marzi sul piano dell’implementazione della rete di illuminazione pubblica comunale. 

Nuovi interventi di manutenzione straordinaria, quindi, che andranno ad interessare, come primo step, località Chiampore e la S.P. 14 “Del Lazzaretto”, ma che rientrano in una progettualità di più ampio respiro:.

«L’impegno dell’Amministrazione è sempre stato chiaro – continua Bussani – e l’obiettivo è quello di intervenire, passo dopo passo, in tutte le zone che ad oggi sono ancora poco illuminate, tenendo ovviamente conto anche delle segnalazioni dei cittadini. Il tutto per cercare di garantire una copertura della pubblica illuminazione sempre più efficace ed efficiente, aspetti indispensabili per contribuire alla sicurezza del territorio e per rendere la nostra Muggia più accogliente non solo per i nostri cittadini ma anche per i turisti».

Nello specifico dunque, a Chiampore, a fronte di un costo complessivo di € 9.540,64 (compresa IVA al 22%), l’intervento prevede l’implementazione della rete esistente – il cui gestore è Enel Sole S.r.l -con l’installazione di 4 nuovi punti luce con tecnologia a led, in conformità alle vigenti prescrizioni normative ed in continuità con l’impianto preesistente. I nuovi punti luce verranno, infatti, realizzati tra il civico 54/A e il civico 56 e saranno in analogia a quelli presenti nella zona per assicurare omogeneità illuminotecnica ed estetica, secondo criteri progettuali che assicurino la razionalizzazione dei consumi energetici e la piena funzionalità dell’impianto.

Prevista, poi, anche la realizzazione di nuovi punti luce lungo la S.P. 14 “Del Lazzaretto” a seguito dei recenti lavori di riqualificazione costiera del lungomare muggesano a scopo turistico-balneare. Un intervento di estensione della rete d’illuminazione pubblica comunale che in tal modo renderà fruibile in maggior sicurezza sia la viabilità che l’area ciclo-pedonale della zona. L’impianto verrà infatti collegato a quello già in opera lungo la viabilità costiera in corrispondenza del terrapieno denominato Acquario e gestito da AcegasApsAmga S.p.a..

Nessun ulteriore onere di allacciamento per l’Ente, dunque, che per questo intervento ha visto preventivare un importo di € 46.755,67. (IVA inclusa) per oltre 30 punti luce

Ma molti ancora sono gli interventi che l’Amministrazione Marzi progetta per il futuro. Fra questi, fa sapere l’assessore Bussani, «l’intervento che prevede l’integrazione di illuminazione anche all’altezza della Basilica di Muggia Vecchia e alcune aree più periferiche che proprio per questo non sono da sottovalutare».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Cosa non regalare mai per la Festa della mamma e perché

social

"Buon viaggio 'doc'": l'ultimo saluto di Manuel al medico che gli salvò la vita

social

Festa della mamma: origini e curiosità

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: in Fvg 90 nuovi casi, nessun decesso a Trieste

  • Cronaca

    Incendio in via Belpoggio: evacuato lo stabile

  • Cronaca

    Poliziotti uccisi in Questura, Meran dovrà restare in carcere

  • Cronaca

    Fvg Pride, Gorizia nega il patrocinio

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento