rotate-mobile
Cronaca

Muggia cabaret: anche il teatro si apre al crowdfunding

12.59 - Alessandro Gilleri, responsabile della Stagione: «Risorse pubbliche carenti, puntiamo a raggiungere un budget di quattromila euro»

La Golden Show lancia per la Stagione di “ Muggia Cabaret, per un week end diverso” una campagna di crowdfunding.

Attraverso il sito http://www.eppela.com/ita/projects/1225/muggia-cabaret, si può sostenere l’iniziativa con importi da due ad ottocento euro. Ai sostenitori sono riservati una serie di benefits, dalla citazione con il ringraziamento, a biglietti a prezzi di favore, alla cena con gli artisti offerta dalla Golden Show .

Eppela ha come obiettivo ultimo quello di rivoluzionare il mercato del lavoro e dare valore ai suoi protagonisti. Un mercato che sia fondato sulla meritocrazia e sulla capacità di sfidare i limiti di un sistema estremamente burocratico. Attraverso il crowdfunding a nessun creativo o aspirante startupper il futuro è precluso. Il team di Eppela è composto da ragazzi, con un'età media di 30 anni, curiosi e provenienti da diversi settori della comunicazione. Credono nella creatività, e nell'imprenditoria giovanile, perché da queste parti il crowdfunding è una missione e la partecipazione dal basso uno stile di vita. L'headquarter di Eppela è un palazzo storico nel cuore di Lucca. Confronto, condivisione, propensione al sogno: queste sono le caratteristiche di un gruppo che, dal 2011, ha iniziato la propria scommessa con il crowdfunding prima di chiunque altro in Italia.

“Con la nuova iniziativa- ha dichiarato Alessandro Gilleri ,responsabile della Stagione a Muggiaintendiamo aprire nella nostra Provincia una nuova stagione di sostegno allo spettacolo, visto che le risorse pubbliche sono carenti come quelle private di importante entità, vista la grave crisi economica che attraversa la città. Offriamo a Muggia, al Teatro Verdi, una rassegna di spettacoli popolari e promuoviamo il finanziamento popolare degli stessi, per raggiungere un budget di quattromila euro e fidelizzare un sempre maggior numero di utenti alla rassegna. Collegandosi con il sito di http://www.eppela.com/ita/projects/1225/muggia-cabaret, si potrà sostenere l’iniziativa anche con contributi minimi avviando una azione di solidarietà che potrà esser efficacie se i sostenitori promuoveranno a loro volta  Muggia Cabaret.”  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Muggia cabaret: anche il teatro si apre al crowdfunding

TriestePrima è in caricamento