Cronaca

Furto ai danni del parroco di Muggia Vecchia

Bottino di circa 400 euro sottratto dalla canonica attraverso una finestra lasciata aperta da un collaboratore del sacerdote che conferma l'assenza di effrazione. Lasciate le apparecchiature digitali ben in vista. Sul posto la Polizia dopo la chiamata al 113 da parte di don Andrea Destradi

foto di repertorio

Venerdì scorso ignoti si sono introdotti nella casa del parroco di Muggia Vecchia, don Andrea Destradi, e hanno rubato 400 euro e qualche gioiello dalla canonica. Lo stesso sacerdote ha affermato che non vi fossero segni di effrazione e quindi i ladri si sarebbero introdotti da una finestra lasciata aperta, distrattamente, da qualche suo collaboratore. 

Sul posto, dopo la telefonata di don Destradi al 113, è giunta la Polizia. I malviventi hanno comunque lasciato perdere una macchina fotografica, una telecamera e altri strumenti tecnologici che erano in bella vista in canonica.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furto ai danni del parroco di Muggia Vecchia

TriestePrima è in caricamento