La cinque giorni di festa / Muggia - San Dorligo / piazzale Alto Adriatico

A Muggia sbarca il festival di circo contemporaneo, tutto pronto per il Buskers

Nella località rivierasca è tutto pronto per l'ottava edizione del Muja Buskers Festival, festa di circo contemporaneo e teatro di strada in programma da oggi 3 a domenica 7 luglio. Si parte con piazzale Alto Adriatico. Un evento che nel corso degli anni ha richiamato oltre 50 mila spettatori

MUGGIA - L’ottava edizione del Muja Buksers Festival apre ufficialmente i battenti. La cinque giorni di teatro di strada e circo contemporaneo che negli ultimi anni ha portato decine di migliaia di spettatori a Muggia, inizia oggi 3 luglio con Play, ovvero una piazza di giochi di legno e un vero e proprio luna park d’artista, dove l’invito a giocare assieme è rivolto a grandi e piccini, allestiti in piazzale Alto Adriatico dalle 18 in poi e che trasformeranno lo spazio in un luogo pieno di luce. L’ingresso è libero. 

Il festitval

Il festival, diretto da Riccardo Strano e organizzato dall’associazione Sparpagliati, vede la partecipazione di numerosi giovani artisti impegnati nella preparazione degli spettacoli che andranno in scena nel weekend. Oltre a ciò, la festa di circo contemporaneo richiama molti artisti che provengono dalla scena internazionale e da paesi quali Spagna, Messico e Francia.

Gli spettacoli

Alle 19:30 sarà il Duo Padella ad allietare il pubblico con About, uno spettacolo che parla dell’amicizia per riscoprire, ridendo, il proprio animo giocherellone. “L’amicizia è il mezzo con il quale ci scopriamo, ci affermiamo e ci aiuta a prendere delle scelte. L’intenzione dello show è quindi di offrire visibilità a questa relazione che gioca e si interroga sugli aspetti che caratterizzano due amici”.

Alle 20:30 si aprono le porte dello chapiteau, il tendone da circo allestito sempre in piazzale Alto Adriatico che anche quest’anno regalerà grandi emozioni al pubblico presente. Il programma prevede lo spettacolo Hesperus, show allestito da Circo Madera e che propone “la miglior autobiografia che lo spettacolo dal vivo abbia mai messo in scena, una sorta di macchina del tempo che porta lo spettatore a ripercorrere l’esistenza stessa dello show”. Una prima giornata già ricca di appuntamenti, con tutta la magia del circo contemporaneo. Per gli spettacoli About e Hesperus è consigliata la prenotazione. Il programma potrebbe subire variazioni secondo le avversioni meteo o eventuali problematiche artistiche. Tutte le informazioni su come fare sono disponibili online sul sito www.mujabuskers.com. I posti per gli spettacoli sono quasi esauriti.

L’organizzazione del festival è resa possibile anche e soprattutto grazie al volontariato di moltissime persone e può contare sul sostegno di partner importanti quali il Ministero della Cultura, la Regione Friuli Venezia Giulia, il Comune di Muggia, Io Sono Fvg. Il progetto, inoltre, è reso possibile grazie al contributo della Fondazione Pietro Pittini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Muggia sbarca il festival di circo contemporaneo, tutto pronto per il Buskers
TriestePrima è in caricamento