Muggia scommette sul festival degli artisti di strada, torna il Muja Buskers

Si tratta di uno dei pochi eventi promossi in Friuli Venezia Giulia, segnale positivo di ripartenza. Nell'articolo i dettagli

foto Roberta Paolucci

Torna a Muggia il Muja Buskers Festival, quest’anno in una versione speciale, con un ricco calendario, alcune grandi novità e tutti gli eventi organizzati nel massimo rispetto delle norme in vigore per il contenimento del Covid 19. A curare il festival, come sempre, l’associazione Sparpagliati che, grazie al sostegno del Comune di Muggia e al contributo della Regione FVG, animerà Muggia dal 23 al 30 agosto.

Nuove location ospiteranno artisti straordinari, acrobati e circensi, con spettacoli a ingresso gratuito, ma con obbligo di prenotazione online, per mantenere i distanziamenti necessari. Si tratta di uno dei pochi eventi promossi in Friuli Venezia Giulia, che rappresenta un segnale positivo di ripartenza, fortemente voluto dagli organizzatori per garantire un momento di divertimento e intrattenimento per tutti, e per portare avanti una tradizione importante, dopo tre edizioni di grande successo, con una manifestazione costantemente cresciuta nel tempo e “premiata” nuovamente quest’ anno dalla Regione FVG.

L’associazione Sparpagliati infatti porterà un gruppo di artisti a Muggia, dove daranno vita a uno spettacolo, che nascerà e crescerà durante la settimana. Sarà frutto dell’ispirazione che arriverà proprio dalla città e dalla gente. Torneranno anche i laboratori di circo per bambini, seppur in forma ridotta e sempre nel rispetto delle norme in vigore.  I dettagli e il calendario completo del Muja Buskers Festival 2020 saranno annunciati durante una conferenza stampa a Muggia il 20 agosto. 
 
Senza entrare nel dettaglio, la grande novità dell'edizione 2020 sarà il tendone allestito nel piazzale Alto Adriatico, che da domenica 23 agosto ospiterà Magdaclan, giovane compagnia di acrobati e musicisti di circo, senza animali, che unisce l’immaginario tradizionale del tendone da circo all’innovazione di un linguaggio contemporaneo, poetico, multiforme, in un’atmosfera popolare e d’incanto. Gli spettacoli saranno gratuiti, con prenotazione obbligatoria da effettuare online sul sito www.mujabusker.com. I posti saranno limitati. 
 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Fedriga: “Il Fvg non andrà in zona rossa”

  • Conte: "Se continuiamo così, in due settimane tutte le regioni saranno gialle"

  • Trovata morta in mare a Grignano: aveva 62 anni

  • Rapina da 195 mila euro a Pola, la fuga e l'arresto sul confine: in manette due poliziotti e un carabiniere

  • I migliori panifici di Trieste secondo il Gambero Rosso

  • Carenza di vitamina D: come riconoscerla e rischi per la salute

Torna su
TriestePrima è in caricamento