Muore in carcere a 36 anni, soffriva di attacchi di panico

Deceduto per una probabile overdose da psicofarmaci, Andrea Cesar era stato arrestato in dicembre per rapina, danneggiamento e oltraggio

Morto in carcere a 36 anni dopo aver sofferto a lungo di ansia e attacchi di panico. Andrea Cesar, triestino nato nel 1981, è stato trovato senza vita dal compagno di cella nella giornata di mercoledì. Le cause del decesso sono ancora ignote ma l'ipotesi più ventilata è quella di un'overdose di psicofarmaci, di cui Andrea abusava ormai da troppo tempo per far fronte ai gravi disturbi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Era stato arrestato lo scorso dicembre mentre tentava di sfondare un portone dopo aver rubato le chiavi di una moto e danneggiato a pugni e calci alcuni veicoli nelle vicinanze. Nel corso dell'arresto aveva inoltre aggredito verbalmente gli agenti e la sua accusa si era aggravata con l'oltraggio a pubblico ufficiale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente mortale davanti al Red Baron: deceduta una ragazza di 22 anni

  • Stop al pieno oltre confine: la Slovenia mette il Fvg in zona rossa

  • Il ricordo di Sara, vittima della strada a soli 22 anni: "Un'anima pura"

  • La Slovenia blocca i viaggi all'estero

  • Scuole, didattica a distanza al 50%: la nuova ordinanza di Fedriga

  • Nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi dopo le 18, stop alle palestre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TriestePrima è in caricamento