rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
La presa di posizione politica

Messa di Natale, duro affondo del vescovo sull'Unione Europea

Monsignor Gianpaolo Crepaldi ha criticato "gli strapagati burocrati dell’Unione Europea che per combattere le discriminazioni hanno proposto che il Natale non debba più essere nominato e riferito a connotazioni religiose. Noi ce lo teniamo caro"

L'arcivescovo di Trieste monsignor Gianpaolo Crepaldi ha criticato "le miopie di certi personaggi che per combattere le discriminazioni hanno proposto che le festività, come il Natale, non devono più essere nominate e riferite a connotazioni religiose. Noi di Trieste il Natale ce lo teniamo caro". Il vertice dell'ecclesia tergestina ha letto il messaggio natalizio - in alcuni tratti diverso da ciò che è stato pubblicato sul sito ufficiale della diocesi - in occasione della tradizionale messa tenutasi nella cattedrale di San Giusto nella mattinata di oggi 25 dicembre. Crepaldi ha ricordato anche Daniele Zacchetti, l'operaio di 58 anni morto in seguito ad un tragico incidente sul lavoro, avvenuto il 17 dicembre in Porto Vecchio. 

Davanti a poco più di 100 fedeli, prima dell'affondo sull'Unione Europea Crepaldi ha menzionato la pandemia. "La situazione sanitaria da coronavirus in peggioramento nella nostra Trieste, le sofferenze, i timori, le preoccupazioni hanno tolto terreno alla fiducia a tanti di noi e a molte delle nostre famiglie colpite negli affetti più cari e nelle amicizie". Citando papa Francesco, l'arcivescovo ha rivolto un pensiero ai "nostri bambini, ai giovani, alle mamme e ai papà, ai nonni; buon Natale agli anziani, ai nostri malati e al generosissimo personale medico e infermieristico; l’augurio raggiunga anche il mondo del lavoro che, in alcune sue componenti, è oppresso da tante insicurezze e problematiche; buon Natale ai poveri, ai bisognosi, agli sfiduciati e a coloro che hanno perso la bussola della vita; buon Natale anche a coloro che ci governano. Il Natale sia per tutti il salutare vaccino". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Messa di Natale, duro affondo del vescovo sull'Unione Europea

TriestePrima è in caricamento