menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Nautilus - Dal mare energia per il pianeta", in mostra a Trieste mare e le sue risorse

Tema centrale sarà il mare e le sue risorse: la prima sezione, dal titolo "Alimentarsi nel mare" , darà l'occasione di conoscere diversi organismi marini collocati nella piramide alimentare.La seconda sarà dedicata all'energia che proviene dal mare e alle tecniche sviluppate per poterla utilizzare

Prenderà il via domani, venerdì 4 settembre, la mostra “Nautilus – Dal mare energia per il pianeta”, organizzata dall’associazione di divulgazione scientifica Mareamico nell’ambito delle iniziative collegate a Expo 2015. L’allestimento è collocato nel nuovo Expo centre di via Armando Diaz 12 e sarà inaugurato alle ore 18 dal presidente di Mareamico, on. Roberto Tortoli e illustrata dai curatori, il giornalista Fulvio Belsasso e il biologo Francesco Barbieri.

La mostra, che rimarrà a Trieste fino al 31 maggio 2016, potrà essere visitata dal 5 settembre dalle ore 9 alle 13 e dalle 15 alle 20; il costo del biglietto è di 7 euro (ridotto a 5 euro per le scuole).

Tema centrale sarà il mare e le sue risorse: la prima sezione, dal titolo “Alimentarsi nel mare” , darà l’occasione di conoscere diversi organismi marini collocati nella piramide alimentare, dai “vegani” ai predatori.

La seconda sezione sarà invece dedicata all’energia che proviene dal mare e alle tecniche sviluppate per poterla utilizzare: saranno illustrate le tecnologie realizzate per accedere alle diverse forme di energia inesauribile che il mare ci offre, dal moto delle onde alle maree, alla differenza di temperatura tra diverse profondità.

Il progetto “Nautilus”, che ha ricevuto il patrocinio dell'EXPO 2015 e al quale hanno aderito il Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR), l’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale (ISPRA), l’Istituto Nazionale di Oceanografia e Geofisica Sperimentale (OGS), l’Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile (ENEA), il Centro Internazionale di Ingegneria Genetica e Biotecnologia (ICGEB), l’Unione Giornalisti Italiani Scientifici (UGIS), la Città metropolitana di Milano e Farfalle nella testa di Bordano (Udine), sarà corredato da un programma congressuale che si svolgerà presso lo "Spazio Oberdan" di Milano.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

"Brodo brustolà", antica ricetta della tradizione contadina triestina

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento