menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Navetta gratuita dal centro al Porto Vecchio nel weekend di Pasqua

Partenza da piazza Tommaseo con cadenza ogni 40 minuti a cominciare dalle ore 11, l'ultima corsa di ritorno dal Porto Vecchio sarà invece alle 18 (le partenze dalla Centrale Idrodinamica verso città avranno luogo invece alle ore 11.20, anche queste ogni 40 minuti, fino alle 18)

Su iniziativa del sindaco Cosolini e con la collaborazione della Provincia e della Trieste Trasporti, durante questo ponte pasquale sarà attivo il servizio navetta gratuito che collegherà il centro città al Porto Vecchio. Un servizio questo che permetterà ai cittadini e ai numerosi turisti previsti in questi giorni in città di visitare l'importante nuova mostra "Lloyd, le navi di Trieste nel mondo", promossa e realizzata dal Comune di Trieste in collaborazione con l'Autorità Portuale, che verrà inaugurata venerdì 25 marzo alla Centrale Idrodinamica.

Si potrà usufruire della navetta nelle giornate di sabato 26, domenica 27 e lunedì 28 marzo. Il mezzo partirà da piazza Tommaseo con cadenza ogni 40 minuti a cominciare dalle ore 11, l'ultima corsa di ritorno dal Porto Vecchio sarà invece alle 18 (le partenze dalla Centrale Idrodinamica verso città avranno luogo invece alle ore 11.20, anche queste ogni 40 minuti, fino alle 18).

Il sindaco ha ringraziato la Provincia e la Trieste Trasporti per la disponibilità a garantire un tale servizio anche in un fine settimana festivo particolare come quello pasquale: «Sarà una bella occasione per inaugurare nella maniera più propizia una mostra altamente significativa per la storia della nostra città. La storica compagnia di navigazione del Lloyd infatti rappresenta compiutamente il forte legame che unisce Trieste al mare, un legame che per una lunga epoca ha significato - ed è ora il momento che ciò possa nuovamente avvenire - economia e cultura per il nostro territorio».

«Un weekend da passare in Porto Vecchio quindi, esattamente a distanza – ha evidenziato Cosolini - di una settimana dal successo delle giornate FAI di Primavera che hanno registrato un afflusso di più di 8 mila visitatori i quali hanno potuto visitare gli edifici del vecchio scalo. E dall'altrettanto riuscito evento del primo Hackathon triestino, un appuntamento che è salito alla ribalta della cronaca nazionale e che ha fornito spunti importanti sui temi della mobilità, del traffico e della sosta. E mentre parte il percorso del piano strategico per il recupero e la valorizzazione dell'intera area di Porto Vecchio, con queste iniziative stiamo di fatto cominciando a restituire quest'importante parte della città alla nostra comunità. Con una serie di eventi che ridanno vita al Porto Vecchio permettendo a tutti di godere, sin d'ora, quegli immensi spazi per troppo tempo rimasti deserti, quasi dimenticati. Nei prossimi mesi non potrà che continuare così».

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Trieste usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Porzina con senape e kren: la ricetta della tradizione triestina

social

"Paga per sbloccare il pacco": la nuova truffa via sms

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Autovelox: le postazioni dal 19 al 25 aprile

  • Cronaca

    Covid: in Fvg 221 casi su oltre 8 mila tamponi, in calo gli isolamenti

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento