Covid: oltre il 36% dei positivi in Regione è straniero

Riccardi: "Sono 263 i positivi di nazionalità non italiana, di questi 84 sono richiedenti asilo". Il vicegovernatore Riccardi delinea la mappa dei contagi rispondendo a un'interrogazione in Consiglio regionale

Foto: Aiello

"Il 36,3% degli attuali contagiati dal Covid in Fvg è di nazionalità diversa da quella italiana. Di questi 263, 84 sono richiedenti asilo". Lo ha dichiarato il vicegovernatore con delega alla salute Riccardo Riccardi, in risposta all'interrogazione del consigliere pentastellato Andrea Ussai nell'odierno Consiglio regionale. "Dal 27 settembre - ha spiegato Riccardi  - ci sono 725 casi positivi in Regione, di cui 263 relativi a soggetti di nazionalità diversa da quella italiana. Di questi, 115 sono contagi avvenuti all'estero e importati in regione, ossia il 43,7%. Tra i casi importati 84 (il 73% dei 115) sono relativi a migranti e richiedenti asilo".

Focolai in regione

I principali focolai attivi sono distribuiti così: quattro in territorio giuliano – isontino, uno a carico di soggetti bengalesi (13 persone), tre relativi a soggetti di nazionalità italiana costituiti rispettivamente da 18, 11 e 7 persone. In territorio Friuli centrale ce ne sono 3, tutti costituiti da persone italiane, rispettivamente 20, 11 e 7. Quattro sono quelli nel territorio del Friuli occidentale, con un focolaio proveniente da soggetti del Burkina Faso (6 persone), uno da persone di nazionalità pachistana (6 persone), e due da soggetti di nazionalità Italiana, rispettivamente di 16 e 23 persone.

Il bollettino dei contagi di oggi

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Zona arancione da domenica in Friuli Venezia Giulia

  • Calci e pugni in faccia a una 13enne, la madre: "Sta malissimo"

  • Il Gambero Rosso premia le migliori pasticcerie d'Italia, cinque sono a Trieste

  • Cadono in moto in galleria San Vito: grave il passeggero

  • Avviata la distribuzione gratuita di saturimetri in farmacia: chi ne ha diritto

  • "Stop asporto dalle 18 nei bar e regioni ‘chiuse’ in zona gialla", Speranza presenta il nuovo Dpcm

Torna su
TriestePrima è in caricamento