Lunedì, 27 Settembre 2021
Cronaca

Continui incidenti in autostrada, Ugl Fvg Trasporti: «Dispositivi per la sicurezza da controllare»

Lo rileva in una nota Segreteria Regionale Fvg UGL Trasporti:«Non più tardi del 4 Gennaio 2016, purtroppo anche una collega del Servizio Ausiliare della Viabilità è stata investita da un auto, dove il conducente nonostante tutto non è riuscito a frenare a causa del manto completamente ghiacciato presso Duino-Sistiana»

«Esterrefatti, questo è l’unico termine che la Segreteria Regionale UGL Trasporti, trova appropriato dopo aver ascoltato le pubbliche dichiarazioni rese alla televisione dal Dir. Rag. Sartelli, di Autovie Venete responsabile della Sicurezza oltre che dell’Esercizio, da cui dipende la viabilità invernale che vede nella persona del geom. Sbaiz la gestione dell’intervento di “ben 90 mezzi” nella giornata del 4 Gennaio 2016».

Lo rileva in una nota Segreteria Regionale Fvg UGL Trasporti

«E allora - continua la nota -  vorremmo chiedere, o al limite che qualcuno chiedesse a questi responsabili, se tutti i dispositivi per la sicurezza, in primis per gli utenti visti gli alti costi del pedaggio, e poi per il dipendente di Autovie impegnato siano stati attivati. Questo giusto per poter capire se vi siano delle analogie su quanto accaduto sulla A28 nella settimana di Natale, ben cinque incidenti, con manto d’asfalto pari ad una pista di pattinaggio, visto la caduta della nebbia al suolo con relativo congelamento».

«Non più tardi del 4 Gennaio 2016 - sottolinea - , purtroppo anche una collega del Servizio Ausiliare della Viabilità è stata investita da un auto, dove il conducente nonostante tutto non è riuscito a frenare a causa del manto completamente ghiacciato presso Duino-Sistiana. Quindi se i “mezzi” attivati alle 2.45 del mattino sono intervenuti nei tempi e nei modi previsti, come si spiegano questi eventi di ghiaccio sull’asfalto?»

«Ci auspichiamo - concludono -  che il trattamento anti-ghiaccio fosse conforme alle esigenze del caso, visto che in Società Autostrade, Dir. 9° tronco Udine Nord, ci risulta che avvenga al 40% m. La nostra considerazione non vuole essere polemica giusto per fare, ma capire se la sicurezza in Autostrada visto l’innumerevole mole di utenti che la percorrono e considerato che questi tipi di eventi largamente previsti e non solo, siano direttamente dipendenti dal costo del pedaggio, oppure intervengono logiche che a noi sfuggono, come sfuggono alla maggioranza degli utenti paganti».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Continui incidenti in autostrada, Ugl Fvg Trasporti: «Dispositivi per la sicurezza da controllare»

TriestePrima è in caricamento