Cronaca

Niente quarantena per chi arriva in Italia dai Paesi dell'Ue: c'è l'ordinanza di Speranza

Il ministro della Salute firma un'ordinanza che prevede l'ingresso dai Paesi dell'Unione Europea e dell'area Shengen, oltre che da Gran Bretagna e Israele, con tampone negativo, superando il vigente sistema di mini quarantena a partire da domenica 16 maggio

Novità operativa da domenica. Il ministro della Salute, Roberto Speranza, ha firmato un'ordinanza che prevede l'ingresso dai Paesi dell'Unione Europea e dell'area Shengen, oltre che da Gran Bretagna e Israele, con tampone negativo, superando il vigente sistema di mini quarantena.

Nuove ordinanze di Speranza oggi: tutte le novità

Nella stessa ordinanza sono, invece, prorogate le misure restrittive relative al Brasile. Con altra ordinanza si rafforzano i voli Covid tested, estendendone la sperimentazione agli aeroporti di Venezia e Napoli, oltre a Milano e Roma e ampliando i Paesi di provenienza a Canada, Giappone, Emirati Arabi Uniti, oltre agli Stati Uniti. Le ordinanze sono vigenti dal 16 maggio. La Francia estende invece l'obbligo di quarantena ad altri quattro Paesi, tra cui la Colombia, per frenare la diffusione del coronavirus. Secondo quanto annunciato oggi dal governo di Parigi, l'obbligo di quarantena di dieci giorni viene esteso a Colombia, Bahrein, Costa Rica e Uruguay. In Francia, dodici Paesi, tra cui Brasile, India. Sudafrica, Argentina e Turchia, sono già sottoposti a tali restrizioni anti-Covid.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Niente quarantena per chi arriva in Italia dai Paesi dell'Ue: c'è l'ordinanza di Speranza

TriestePrima è in caricamento