rotate-mobile
Sabato, 2 Luglio 2022
Cronaca

"No Green Pass e no alla guerra": in 400 sfilano per le vie del centro

Il corteo è partito intorno alle 17 di oggi da piazza dei Volontari Giuliani e si è concluso in piazza Libertà

"Disertiamo la guerra e il Green Pass", questa la scritta sullo striscione che ha aperto l'ennesimo corteo organizzato dal Coordinamento No Green Pass di Trieste. Sono state circa 400 le persone che nel pomeriggio di oggi, 26 marzo, sono partite da piazza Volontari Giuliani e hanno attraversato le vie del centro scortate dalle forze dell'ordine. Presente tra i manifestanti Marco Bertali, il consigliere comunale del Movimento 3V che ha preso momentaneamente il posto di Ugo Rossi. Ai noti cori contro la certificazione verde e il governo Draghi questa volta si sono aggiunti quelli contro le spese militari: "non un soldo ai militari, dateli tutti ai sanitari".

Il serpentone ha percorso via Giulia, via Battisti, via Palestrina, largo Piave, via Beccaria, piazza Oberdan, piazza Dalmazia e via Ghega. Diversi i disagi alla viabilità. Il corteo è stato inoltre interrotto due volte per permettere il passaggio dei Vigili del Fuoco e di un'ambulanza. La protesta è terminata in piazza Libertà.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"No Green Pass e no alla guerra": in 400 sfilano per le vie del centro

TriestePrima è in caricamento