Poliziotti uccisi, niente stand della Polizia alla Barcolana

La Questura non occuperà gli spazi messi a disposizione dagli organizzatori ma ringrazia per il sostegno il mondo della vela e dello sport in generale per il sostegno dimostrato nei giorni del lutto

Foto U.S. Triestina Calcio

Niente Polizia di Stato nel villaggio Barcolana: lo comunica oggi la Questura, che in segno di lutto non occuperà gli stand messi a disposizione dagli organizzatori della festosa manifestazione sportiva. La Polizia di Stato esprime "estremo dispiacere" per la decisione e invia i propri ringraziamenti non solo al mondo della vela ma dello sport in generale per la vicinanza ai colleghi Matteo Demenego e Pierluigi Rotta, assassinati lo scorso venerdì.

Grazie al mondo dello sport

"Tutto il mondo dello sport ha voluto ricordare in questo fine settimana i nostri Pierluigi e Matteo - si legge nel comunicato della Questura -. Le massime espressioni della nostra città li hanno ricordati listando a lutto canotte, maglie e calottine. Toccante il minuto di raccoglimento allo stadio Rocco con la proiezione sui maxi schermo delle loro foto".

"Anche i podisti hanno corso con il nastrino al petto e il dolore dentro - continua la nota - e tante sono state e continuano ed essere e così sarà ancora le presenze in Questura di delegazioni e rappresentanze di atleti e di squadre. Dall’atletica alla vela, dalla ginnastica artistica alla boxe. Per non parlare dei telegrammi, delle telefonate e delle email che stanno arrivando. Grazie!".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vigile del fuoco con la passione per i motori perde la vita in un terribile incidente

  • Tragedia in un fondo edile di via D'Alviano: muore schiacciato da un camion in manovra

  • Investita sulle strisce: 55enne in rianimazione

  • Violento nubifragio sulla città, ai Vigili del fuoco raffica di richieste d'aiuto

  • Soccorrono un giovane di 21 anni, operatori del 118 aggrediti con pugni e sputi

  • A Pordenone attivo il Corso di Laurea Magistrale di Ingegneria con occupazione immediata

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TriestePrima è in caricamento