menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

No-vax, strappato il maxi cartellone di Comilva in via Fabio Severo

Il manifesto invitava le persone a informarsi sui possibili rischi prima di vaccinarsi: «Vaccinarsi è un’azione volontaria non esente da rischi. Informati prima di vaccinare tuo figlio»

Strappato il manifesto Comilva, acronimo del coordinamento del movimento italiano per la libertà delle vaccinazioni, apparso pochi giorni fa in via Fabio Severo a sostegno della campagna anti-vax contro la legge Lorenzin sui vaccini obbligatori. L'affissione aveva da subito aveva generato diverse discussioni sui social mentre l'assessore Brandi aveva manifestato la sua contrarietà.

Nel dettaglio, il manifesto invitava le persone a informarsi sui possibili rischi prima di vaccinarsi: «Vaccinarsi è un’azione volontaria non esente da rischi. Informati prima di vaccinare tuo figlio»

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Arredare

Appartamento piccolo? I segreti per farlo sembrare più grande

Alimentazione

Utensili e stampi da forno in silicone: rischi per la salute

social

Il Monviso fotografato da 270 chilometri: la foto è subito virale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Veicoli Commerciali

    Mezzi pesanti: regole e limiti di velocità

  • Scuola

    Metodo di studio: i consigli per memorizzare in poco tempo

Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento