rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Cronaca

No-vax, strappato il maxi cartellone di Comilva in via Fabio Severo

Il manifesto invitava le persone a informarsi sui possibili rischi prima di vaccinarsi: «Vaccinarsi è un’azione volontaria non esente da rischi. Informati prima di vaccinare tuo figlio»

Strappato il manifesto Comilva, acronimo del coordinamento del movimento italiano per la libertà delle vaccinazioni, apparso pochi giorni fa in via Fabio Severo a sostegno della campagna anti-vax contro la legge Lorenzin sui vaccini obbligatori. L'affissione aveva da subito aveva generato diverse discussioni sui social mentre l'assessore Brandi aveva manifestato la sua contrarietà.

Nel dettaglio, il manifesto invitava le persone a informarsi sui possibili rischi prima di vaccinarsi: «Vaccinarsi è un’azione volontaria non esente da rischi. Informati prima di vaccinare tuo figlio»

In Evidenza

Potrebbe interessarti

No-vax, strappato il maxi cartellone di Comilva in via Fabio Severo

TriestePrima è in caricamento