Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca

Non solo Volley: i campionati Italiani del mare tornano a Trieste

18.30 - Spettacolo sul lungomare Barcola sabato 27 e domenica 28 settembre. L'avvenimento agonistico di canottaggio più importante a livello nazionale è pronto per tornare nelle acque del golfo triestino dopo ben sei anni di assenza

Si è svolta ieri mattina, 23 settembre, al Circolo Canottieri Saturnia di Trieste la conferenza stampa di presentazione dei Campionati Italiani del mare 2014. L'importante evento rientra nelle manifestazioni organizzate dal Circolo Canottieri Saturnia per festeggiare il proprio 150° compleanno.

«Sarà un avvenimento davvero speciale per Trieste, oltre che naturalmente per il nostro circolo, con la presenza di circa 600 atleti provenienti da oltre 50 società sportive di tutta Italia,» ha commentato il presidente del CC Saturnia, Gianni Verrone. «Il tassello più importante in un 2014 da incorniciare per il CC Saturnia che ha visto, sino ad ora, la realizzazione di un libro sulla storia del circolo e la regata commemorativa della Grande Guerra,» ha aggiunto il presidente del Comitato per i 150 anni del CC Saturnia, Francesco Panteca. Alla conferenza stampa ha preso parte l'Assessore allo Sport della Provincia di Trieste, Igor Dolenc: «Da sempre il Saturnia e il mondo del canottaggio contribuiscono ad un ottimo approccio educativo e formativo verso i ragazzi, motivo per cui la Provincia sostiene con convinzione tale attività.» 

L'attesissima kermesse dei Campionati del mare sarà suddivisa in due giorni. Sabato mattina a partire dalle 9 si svolgeranno le batterie di qualificazione. A seguire la regata “Lui & Lei”. Domenica, invece, alle 9.30 si svolgerà il solenne alzabandiera seguito dall'inizio delle finalissime. In acqua scenderanno circa 600 atleti appartenenti ad oltre 50 società. Il campo di regata si svilupperà sul lungomare di Barcola a partire dal “molo G” (“California”) sino alla fine della pineta. Il percorso si snoderà per 1500 metri (per i Master ridotto a 1 km). Sul lungomare Benedetto Croce verrà installata la tribuna. La kermesse si concluderà con l'attesissima gara degli “otto”. «Lo spettacolo sarà assicurato – ha concluso il presidente del CC Saturnia Gianni Verrone – e confidiamo quindi nella presenza dei triestini che avranno di che divertirsi potendo godersi in azione i migliori interpreti del canottaggio a livello nazionale.»

Il programma sarà preceduto da un doppio extra venerdì 26. Alle 10.30 sul lungomare di Barcola verrà organizzata una dimostrazione di voga, con esercitazione di trasporto e salvataggio uomo a mare che verrà coordinata dall'Istituto Tecnico Nautico di Trieste. A tale proposito sono intervenuti il preside dell’Isis Nautico di Trieste, Donatella Bigotti e il professor Bruno Zvech: «Il nostro sarà un evento nel quale verrà privilegiato l'aspetto della solidarietà e della fraternità, rispetto all'agonismo, un evento che crediamo si inserisca al meglio in queste giornate di sport e divertimento che animeranno Trieste,» ha commentato Zvech. Sempre venerdì 26, alle 18, nella sede del CC Saturnia di viale Miramare verrà organizzata una tavola rotonda sulla evoluzione del canottaggio. Presenzieranno tra i tanti ospiti il presidente della Federazione Italiana Canottaggio Giuseppe Abbagnale e in collegamento via skype il giornalista televisivo Giampiero Galeazzi. Durante l'incontro il Prefetto di Trieste Francesca Adelaide Garufi consegnerà una targa commemorativa al CC Saturnia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non solo Volley: i campionati Italiani del mare tornano a Trieste

TriestePrima è in caricamento