Cronaca

Ricercato per reati di quasi dieci anni fa, l'ultima fuga sui tetti delle case termina in carcere

L'uomo è stato fermato dai carabinieri di Noto dopo aver tentato di darsela a gambe. Deve scontare una pena di oltre due anni per reati commessi anche a Trieste e che vanno dall'estorsione alla truffa

I carabinieri di Noto (provincia di Siracusa) hanno arrestato un uomo ricercato da oltre due anni per reati commessi tra il 2010 ed il 2013 tra Lecce, Trieste e Pordenone. Le accuse vanno dall'estorsione alla truffa, fino al furto aggravato. I militari del Nucleo Operativo l'hanno intercettato nella zona detta dei Caminanti. Qui, l'uomo si è dato alla fuga scappando attraverso i tetti delle case vicine. I carabinieri sono riusciti ad inseguirlo e, dopo averlo fermato,l'hanno condotto nel carcere di Siracusa dove resterà, come da sentenza, per due anni e tre mesi. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ricercato per reati di quasi dieci anni fa, l'ultima fuga sui tetti delle case termina in carcere

TriestePrima è in caricamento