Nuovo campo sportivo per la Campi Elisi grazie alla CRTrieste (FOTO)

La vicepresidente Benussi: «Praticare attività individuali o di gruppo ha ricadute sul comportamento e sulla crescita dei nostri giovani». Oltre al campo in erba sintetica, due piste in tartan per l’atletica e altre attrezzature sportive

Si è tenuta questa mattina all'I.C. Campi Elisi, formato dalla scuola primaria “E. de Morpurgo” e dalla scuola secondaria “L. Stock”, la cerimonia di inaugurazione del nuovo campo sportivo esterno riqualificato grazie al contributo della Fondazione CRTrieste. La ristrutturazione del nuovo campo, ora in erba sintetica, è stato accompagnato dalla realizzazione di due corsie in tartan per la pratica dell'atletica leggera site sotto il portico dell'edificio e dall'acquisto di numerose attrezzature sportive tra cui bussole per Orienteering, due tavoli da tennis da tavolo e due blocchi di partenza per atletica leggera.

«Il nostro istituto - ha raccontato la dirigente scolastica Ariella Bertossi - partecipa ogni anno ai giochi sportivi studenteschi e proprio una decina di giorni fa le nostre cadette hanno conquistato il primo posto nella corsa campestre. L'attività sportiva all'aperto, grazie al campo riqualificato e alle corsie in tartan, è praticata costantemente anche nei periodi invernali e questo consente che l'allenamento svolto sia adeguato rispetto alle competizioni proposte. Il campo verrà utilizzato nei pomeriggi dai gruppi sportivi e nella futura scuola media dello sport che partirà il prossimo anno scolastico. Questa opportunità è un'idea del nostro istituto ed è stata organizzata in autonomia senza oneri aggiuntivi per le famiglie grazie alle società sportive che ci hanno appoggiato. Dopo l'orario scolastico, le palestre sono a disposizione delle società sportive del territorio e nella scuola è presente il Centro Gioco Scuola L. Coselli, che opera in sinergia con il nostro istituto comprensivo. Rinnovo pertanto i miei ringraziamenti alla Fondazione CRTrieste perchè grazie a questo contributo è stato possibile restituire alla comunità e rendere di nuovo agibile il campo esterno, che era in pessime condizioni e invaso da erbacce e dal muschio. Un particolare ringraziamento va inoltre alla prof.ssa Gorgatto, promotrice dell’idea e agli alunni che con lei durante i mesi estivi hanno preparato il campo per la stesura del manto erboso. Un grande risultato per un grande lavoro di squadra».

«L'attività fisica e sportiva è estremamente importante per il benessere e la salute dei ragazzi. Praticare attività individuali o di gruppo ha ricadute sul comportamento e sulla crescita dei nostri giovani e consentire loro di svolgere le loro pratiche sportive in condizioni sicure e con buone attrezzature è fondamentale. Per questo la Fondazione ha supportato la richiesta dell'Istituto con attenzione e coinvolgimento» ha dichiarato il vicepresidente del Cda della Fondazione CRTrieste Tiziana Benussi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparsa nel 2019, il suo cadavere a Miramare sette mesi dopo: la vittima si chiamava Karin Furlan

  • Referendum: Trieste la provincia italiana con la più alta percentuale di no

  • Incidente in galleria Carso: quattro auto coinvolte e strada chiusa

  • Si accascia al suolo in via delle Torri: cinquantenne a Cattinara

  • Diciassettenne scomparsa da giorni in Carso, l'appello della polizia slovena

  • Malasanità: bimba morta in ospedale, Trieste sede neutrale dell'incidente probatorio

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TriestePrima è in caricamento