menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Asugi: il dottor Andrea Longanesi è il nuovo direttore sanitario

Sostituirà la dottoressa Adele Maggiore e vanta una lunga esperienza nella direzione, innovazione, sviluppo organizzativo e riorganizzazione delle strutture sanitarie. E'stato direttore del Presidio Ospedaliero Unico Aziendale della Ausl di Bologna

Il dottor Andrea Longanesi è il nuovo Direttore Sanitario dell’Azienda Sanitaria Universitaria Giuliano Isontina, che dal 1° novembre entrerà a far parte della Direzione Strategica in sostituzione della dottoressa Adele Maggiore, già Direttore Sanitario facente funzioni. 

Il dottor Andrea Longanesi vanta una lunga esperienza nella direzione, innovazione, sviluppo organizzativo e riorganizzazione delle strutture sanitarie. L’ultimo incarico ricoperto è stato quello di direttore della Struttura Complessa “Presidio Ospedaliero Unico Aziendale” della Ausl di Bologna, dove ha diretto le 9 strutture ospedaliere aziendali per un totale di 1200 posti letto, come responsabile diretto delle risorse umane e strumentali assegnate alla struttura ai fini organizzativi ed igienico sanitari, svolgendo attività di indirizzo e coordinamento nei confronti dei dipartimenti ospedalieri e delle singole unità operative per la tempestiva e coerente implementazione delle azioni riorganizzative finalizzate al conseguimento degli obiettivi strategici aziendali.

Asugi augura un buon lavoro al dottor Andrea Longanesi che entra a far parte della squadra di Asugi e ringraziamo la dottoressa Adele Maggiore per tutto il prezioso lavoro svolto fino ad ora come Direttore Sanitario facente funzioni, augurandole una buona prosecuzione dell’attività come direttore del Dipartimento di Prevenzione di Asugi.

Coronavirus, i chiarimenti di Asugi sul Piano pandemico

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Utenze

Canone Rai: come richiedere l'esenzione per l'anno 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Veicoli Commerciali

    Mezzi pesanti: regole e limiti di velocità

  • Scuola

    Metodo di studio: i consigli per memorizzare in poco tempo

Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento