menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il nuovo strumento della Polizia che rileva il battito cardiaco

Una nuova tecnologia in grado di rilevare presenze all'interno dei mezzi di trasporto ha permesso alla Polizia di Gorizia di identificare e riammettere in Slovenia due irregolari che erano entrati illegalmente sul territorio nazionale

Uno strumento ad alta tecnologia in grado di riconoscere i battiti cardiaci all'interno dei mezzi di trasporto ha permesso alla Polizia di Gorizia di identificare e riammettere in Slovenia due cittadini pakistani che erano entrati illegalmente sul territorio nazionale.

L'operazione

È successo lo scorso 10 maggio: la polizia di stato di Gorizia ha effettuato un servizio finalizzato al contrasto dell’immigrazione clandestina, mirato a prevenire il flusso migratorio in transito lungo la cosiddetta rotta balcanica. L’operazione è stata eseguita da personale del settore Polizia di frontiera e della Questura di Gorizia lungo il confine italo sloveno con l’utilizzo del cosiddetto ”heartbeat detector”. Durante l’operazione sono state controllate circa 180 persone, 67 autoveicoli e 9 autoarticolati. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Fondo Ambiente Italiano: eletto il luogo più bello d'Italia

social

Torta morbida cioccolato e cannella: la ricetta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento