Cronaca

Il Porto di Trieste diventa un safari con il video di Jan Sedmak

L'illustratore triestino, commissionato dall'Autorità Portuale, ha immaginato il nostro Porto in un modo davvero speciale

Photo: Gianmaria Fioriti

Avete mai visto una giraffa trasformarsi in una gru? E un coccodrillo che diventa una nave? Eppure, grazie alla fantasia e a genio dell'illustratore triestino Jan Sedmak, ogni storia nella nostra testa diventa realtà. Ed è così che, in occasione delle vacanze estive, il Porto di Trieste prende vita come se fosse un gigantesco safari
Lui, per chi non lo conoscesse, nasce a Trieste nel 1983. Appassionato sin da piccolo di Linus, preso in prestito dal nonno, a soli 11 anni comincia a disegnare. Matita su carta e tanta creatività lo guidano fino a che, dopo vari lavori commissionati, nel 2015 la sua passione diventa la sua unica occupazione.
Nel suo curriculum spiccano grandi nomi tra i quali ricordiamo l’Università Ca’ Foscari di Venezia, Edizioni Corraini, il festival letterario Una Montagna di Libri  di Cortina d’Ampezzo, il museo Sveviano di Trieste e Area Science Park/Cipra International. Ma non solo, Sedmak è stato anche pubblicato sull’Illustration Directory e sull’Annual 2017 di 3x3 Magazine di New York, aggiudicandosi un premio al merito. Non mancano poster e dischi.

Per quel che concerne l'ultima - di una serie- di collaborazioni con il Porto di Trieste, Sedmak ci racconta: "Le collaborazioni sono cominciate nel 2016 quando mi hanno chiesto di disegnare l’immagine per l’Open Day. Da allora ho realizzato varie immagini e animazioni per promuoverne l’intermodalità e la rete ferroviaria. Per quest’ultimo lavoro mi è stato chiesto una piccola animazione per gli auguri di buone vacanze da pubblicare sui canali social del Porto. L’idea, mi è venuta osservando Trieste dal castello di Socerb: le gru gialle del molo VII mi hanno ricordato delle giraffe lungo un fiume. Da lì, i treni sono diventati una carovana di elefanti e le navi dei coccodrilli come in una scena di safari".

Un video immediato, efficace e senza troppi fronzoli ci ricorda che il miglior modo per capire e comprendere le cose è guardarle con gli occhi dei bambini. Non vi resta che guardarlo!

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Porto di Trieste diventa un safari con il video di Jan Sedmak

TriestePrima è in caricamento