Oliviero Toscani a Link: "Installerò a Berlino un altro 'muro' con 190 foto dei nuovi tedeschi"

Il nuovo progetto del maestro annunciato al festival del giornalismo, dove Toscani ha presentato “Caro Avedon”, la sua ultima pubblicazione edita Solferino. Mio padre? Il primo fotoreporter del Corriere della Sera

"La fotografia è rimasta l’unico mezzo espressivo che, in silenzio, riesce a metterci in rapporto con la nostra coscienza». Lo ha spiegato il Maestro della fotografia Oliviero Toscani a Link Festival del Giornalismo, a Trieste, dove questa mattina è stato protagonista, nella Fincantieri Newsroom di piazza Unità, di un dialogo sui temi della sua ultima pubblicazione, “Caro Avedon” (Solferino) intervistato dalla giornalista Emma D’Aquino.

Il nuovo progetto

E proprio in questa occasione Toscani ha annunciato il suo nuovo progetto: "Sto preparando un muro nuovo a  Berlino – ha annunciato – in vista del 2021, con 190 facce dei nuovi tedeschi, su pannelli di cemento alti 3 metri, per ricordare il muro ma con i ritratti di chi abita oggi la Germania, i nuovi tedeschi".  Un’opera che si preannuncia dunque di dimensioni colossali e ammantata della consueta carica trasgressiva che, da sempre, caratterizza il lavoro del grande fotografo: "ma d’altra parte – spiega Toscani – l’arte ha senso se è anche provocatoria». Nel suo libro “Caro Avedon” Toscani racconta il mondo visto dall’obiettivo della macchina fotografica, attraverso 25 lettere ad altrettanti numi tutelari dell’arte fotografica. dimostrando così che il mondo sembra credere alle immagini prima che alla realtà. "Come sapeva bene anche mio padre Fedele, il primo fotoreporter del Corriere della Sera".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Individuare i primi segnali di una polmonite con il saturimetro: come funziona e i migliori modelli

  • Rischio zona rossa, ecco l'ordinanza Fvg: no caffè fuori dai bar e stop ad allenamenti

  • Covid, morire a 45 anni: il pizzaiolo Abbas lascia cinque figli e la moglie

  • Il Friuli Venezia Giulia rischia la zona rossa

  • Dinner cancelling: come funziona la dieta seguita da Fiorello per dimagrire

  • La Regione valuta la stretta: nel mirino il caffè fuori dai bar e le cene tra amici

Torna su
TriestePrima è in caricamento