Cronaca

Onorificenze: sigillo trecentesco all'attore e regista Massimiliano Finazzer Flory

La sua attività si svolge a livello internazionale. Le sue opere, per cui gli sono stati attribuiti numerosi premi e onorificenze, sono state rappresentate in ben 40 paesi del mondo

Lunedì 21 agosto, alle ore 11, nel Salotto azzurro del palazzo comunale, il sindaco Roberto Dipiazza conferirà il Sigillo trecentesco della città di Trieste all'attore, drammaturgo e regista Massimiliano Finazzer Flory. Attore, drammaturgo e regista teatrale, Flory è triestino da parte paterna da generazioni; il nonno era l’artista e pittore Eligio Finazzer Flori, le cui opere sono esposte al Museo Revoltella di Trieste; il padre, Fulvio Finazzer Flori, grande ufficiale ordine al merito della Repubblica italiana, già procuratore generale presso la Procura generale di Trieste. 

La sua attività si svolge a livello internazionale. Le sue opere, per cui gli sono stati attribuiti numerosi premi e onorificenze, sono state rappresentate in ben 40 paesi del mondo. È l’artista italiano più rappresentato attualmente all’estero, e in questi anni ha dato un contributo fondamentale rappresentando la Farnesina per la promozione della italianità sul piano culturale attraverso la valorizzazione della lingua italiana e dell’arte all’estero.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Onorificenze: sigillo trecentesco all'attore e regista Massimiliano Finazzer Flory

TriestePrima è in caricamento