rotate-mobile
Martedì, 25 Giugno 2024
Tecnologia e ricerca

Operativo il robot sottomarino dell'Ogs: è l'unico in Italia

Acquistato dall’Ogs un innovativo veicolo autonomo per l’esplorazione degli ambienti marini superficiali e profondi

MILAZZO – Un innovativo veicolo autonomo capace di operare fino a 1800 metri di profondità, fornendo dati a maggior risoluzione rispetto a quelli che si potrebbero ottenere dalla superficie con i sistemi tradizionali. E’ il nuovo Auv (Autonomous Underwater Vehicle) acquistato dell’Ogs, che è oggi il primo ente di ricerca in Italia a possedere questo robot sottomarino (solo la Marina Militare Italiana ha in dotazione veicoli simili), il quale ha oggi concluso i primi test in acque siciliane. 

Lo strumento si aggiunge alla strumentazione del laboratorio Eccsel NatLab-Italy, un’infrastruttura permanente dell’ente a disposizione della comunità scientifica nazionale e internazionale e degli stakeholders pubblici e privati interessati alle tematiche dei cambiamenti climatici, della cattura dell’anidride carbonica e dell'acidificazione degli oceani.

Ha un valore di oltre 4 milioni di euro ed è stato acquisito grazie al progetto Ipanema, finanziato dal Pon – Programma operativo nazionale ricerca e innovazione 2014-2020 tramite risorse del Fondo europeo di sviluppo regionale. Un sistema autonomo che ha capacità operative simili a quelle di una nave da ricerca con costi operativi contenutissimi e raccoglierà dati che permetteranno di effettuare molteplici studi che vanno dall’analisi e monitoraggio dei sistemi vulcanici presenti nell’area, allo studio degli effetti dei cambiamenti climatici sugli ecosistemi marini, analizzando, in dettaglio, i meccanismi di acidificazione del mare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Operativo il robot sottomarino dell'Ogs: è l'unico in Italia

TriestePrima è in caricamento