rotate-mobile
Mercoledì, 19 Giugno 2024
Cronaca

Operazione" Strade sicure", in regione 100 militari a presidiare i confini

Un centinaio di militari saranno impiegati nei punti sensibili del Friuli Venezia Giulia. Lo riferisce Bernardo Gulotta in un servizio andato in onda nel corso del tg di Telequattro. Entro metà mese approderà in regione l’operazione “Strade sicure”. Ad Udine sono in arrivo anche quindici poliziotti della Mobile di Padova

Un centinaio di militari saranno impiegati nei punti sensibili del Friuli Venezia Giulia.

Lo riferisce Bernardo Gulotta in un servizio andato in onda nel corso del tg di Telequattro.

Entro metà mese approderà in regione l’operazione “Strade sicure” . Ad Udine inoltre sono in arrivo anche quindici poliziotti della Mobile di Padova.

Nonostante la nostra regione non sembra rientrare tra quelle a rischio stando a quanto dichiarato dal Viminale, resta un territorio che, vista la sua posizione geografica particolare, rappresenta una potenziale area di passaggio dei jidaddisti.

La decisione di posizionare i militari sui confini arriva direttamene da Roma con il via libera da parte dei premier Renzi e dal ministro Alfano, che hanno dato l’ok per il rafforzamento dell’operazione “Strade sicure" in tutto il territorio italiano.

Quello dell’esercito sarà un affiancamento alle forze dell’ordine presenti in regione e non di sostituzione. Infine saranno gli stessi Prefetti a scegliere come utilizzare il personale per la pianificazione il coordinamento delle operazioni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Operazione" Strade sicure", in regione 100 militari a presidiare i confini

TriestePrima è in caricamento