menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Operazione "Ultimo miglio": 185 automezzi controllati, 352 persone identificate (VIDEO)

A seguito del recente attentato terroristico di Barcellona, è stata predisposta un’operazione ad alto impatto, che ha previsto una intensificazione dei posti di controllo in prossimità degli accessi ai centri storici

185 automezzi controllati, 352 persone identificate di cui una denunciata. Sono questi i risultati ottenuti dalla Polizia di Stato di Trieste nell’ambito dell’operazione di controllo del territorio denominata “Ultimo miglio”, svoltasi il 28, 29 e 30 agosto scorso in tutta Italia.

A seguito del recente attentato terroristico di Barcellona, è stata predisposta un’operazione ad alto impatto, che ha previsto una intensificazione dei posti di controllo in prossimità degli accessi ai centri storici al fine di controllare gli automezzi per trasporto collettivo di persone e dei furgoni e mezzi pesanti in entrata o in circolazione nei centri cittadini. In tre giorni, in tutta Italia, gli operatori hanno controllato 27043 automezzi; 32619 le persone identificate di cui 24 arrestate e 114 denunciate. 157 gli automezzi sequestrati e sono state contestate 1240 contravvenzioni.

A Trieste i controlli sono stati effettuati da personale dell’Ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico e dei Commissariati di P.S. della Questura con la collaborazione del Reparto Prevenzione Crimine di Padova.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Allegati

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Fondo Ambiente Italiano: eletto il luogo più bello d'Italia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento