Overdose tra minorenni: arrestato pusher di cocaina ed eroina

Lo spacciatore 34enne era anche dedito ad adottare comportamenti estorsivi verso chi ritardava i pagamenti

Dopo alcuni casi di overdose tra minorenni, segnalati dall'Azienda sanitaria, la Polizia locale ha avviato le indagini che hanno condotto all'incarcerazione del 34 enne sloveno Zdravko Ljubicic. L'identificazione è avvenuta presso l'Università degli studi ed è stato l'eplogo dell'indagine Return 2017, durata più di 5 mesi. Sin dall'inizio, sono stati raccolti numerosi elementi a carico di maggiorenni venditori di cocaina ed eroina e alcuni sono già stati arrestati.

La pagina facebook della Polizia locale "Agente Gianna" comunica che, attraverso l'identificazione dei molti "pesci piccoli" si è arrivati a identificare «quel fornitore che tutti conoscevano semplicemente come Marko, un nome di fantasia usato da Ljubicic “sul lavoro” come ulteriore cautela perché nessun organo di polizia potesse risalire a lui attraverso le testimonianze dei suoi clienti».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Non solo spaccio, il capo d'accusa per "Marko", ma anche comportamenti estorsivi e minatori nei confronti chìdi chi non riusciva a pagare (o pagava in ritardo) la sua dose, minorenni compresi. Oltre alle prove sullo spaccio di droga la Polizia Locale ha appurato che l'uomo gestiva l'intensa attività criminosa con minacce e comportamenti estorsivi nei confronti di chi non riusciva a pagare la droga o semplicemente ritardava il pagamento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Violenta esplosione in zona Campanelle, gravissimi due giovani

  • Terrore a Barcola: spari in pineta, è caccia all'uomo

  • Morto a soli 27 anni Nicola Biase, tenente dell'Esercito in servizio a Trieste

  • Sparatoria con inseguimento a Barcola, arrestato a Grignano

  • La Polizia Locale piange Sergio Zucchi, il vigile buono e dal grande impegno civico

  • Tragedia a Sella Nevea: donna 55enne muore dopo un volo di 50 metri, abitava a Trieste

Torna su
TriestePrima è in caricamento