Ovovia Park Bovedo - Opicina: Roma deciderà entro gennaio

Presentato oggi il progetto in sesta commissione. Previsto anche un parcheggio da 800 posti a Opicina. L'ovovia dovrebbe trasportare circa 3,5 milioni di passeggeri l'anno e portare nelle casse dello Stato 500mila euro.  Menis (M5S): "Calcolo sovrastimato"

Il progetto dell'Ovovia sarà approvato da Roma entro il 15 gennaio e, in caso, sarà interamente finanziato dal ministero delle infrastrutture e dei trasporti per 30 milioni. Una proposta progettuale che connetterebbe il Carso con il mare, connetterebbe le aree intermodali e le destinazioni ad alta domanda: Porto Vecchio, il Centro Storico, Barcola e Opicina. Il nuovo impianto dovrebbe collegare il Park Bovedo a Opicina, dove si andrebbe a costruire un parcheggio da 800 posti. La questione è stata discussa ieri nella seduta online della sesta commissione del consiglio comunale. Come spiegato dall'assessore Luisa Polli e dal direttore di dipartimento Giulio Bernetti, il trasporto su fune dovrebbe trasportare 3,5 milioni di passeggeri l'anno e portare nelle tasche del Comune 500mila euro l'anno.

Diverse le critiche da parte dell'opposizione, in particolare il consigliere Paolo Menis (M5S) ha sostenuto che "le previsioni di incasso e di utilizzo del mezzo sono sovrastimate, e sicuramente non congrue con il dimensionamento a 800 posti macchina di un nuovo parcheggio a Opicina". 

Secondo Menis "Nella tratta Opicina - Bovedo (Barcola) è prevista una frequenza media oraria nelle ore di punta di 511 persone in discesa e di 74 persone in risalita, con un saldo netto quindi di 437 persone. Significa che al mattino di un giorno feriale in due ore (se l'ovovia verrà usata dai pendolari che vengono a lavorare a Trieste) il parcheggio sarà sostanzialmente saturo, ipotizzando che il tasso di occupazione di un'autovettura sia di poco superiore a 1. E durante l'arco della giornata le cose non migliorerebbero, sempre ipotizzando che i pendolari andrebbero a riprendersi la propria vettura da metà pomeriggio in poi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Individuare i primi segnali di una polmonite con il saturimetro: come funziona e i migliori modelli

  • Rischio zona rossa, ecco l'ordinanza Fvg: no caffè fuori dai bar e stop ad allenamenti

  • Covid, morire a 45 anni: il pizzaiolo Abbas lascia cinque figli e la moglie

  • Il Friuli Venezia Giulia rischia la zona rossa

  • La Regione valuta la stretta: nel mirino il caffè fuori dai bar e le cene tra amici

  • Famiglia "picchiatrice" entra in casa di una coppia e la pesta a sangue: quattro arresti

Torna su
TriestePrima è in caricamento