menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pacchetto per Pacchetto tra Doppifondi e Intercapedini. Sequestrati 375 kg di Sigarette

I militari del Nucleo di Polizia tributaria sono riusciti ad individuare un  carico di sigarette occultato all’interno di un furgone che viaggiava di notte e nel quale la merce era stata abilmente nascosta in una serie di doppifondi creati nella...

I militari del Nucleo di Polizia tributaria sono riusciti ad individuare un carico di sigarette occultato all'interno di un furgone che viaggiava di notte e nel quale la merce era stata abilmente nascosta in una serie di doppifondi creati nella parte superiore del mezzo.
Infatti, sopra dei pannelli appositamente fissati tra la scocca del veicolo e la telonatura, vi era un doppiofondo che formava un unico contenitore per sigarette che, con pazienza certosina, pacchetto per pacchetto, erano state allocate nelle intercapedini create dagli specialisti del contrabbando. Il mezzo era stato intercettato lungo l'autostrada A4 direzione Venezia.
I finanzieri, insospettiti dal fatto che il furgone fosse completamente vuoto, lo hanno condotto presso gli uffici di Trieste per effettuare ulteriori controlli.
Al termine della perquisizione sono state sequestrate sigarette per complessivi 375 chilogrammi ed è stata tratta in arresto la persona responsabile di origine ucraina.
Il carico era presumibilmente destinato ad una regione del sud Italia.
Anche questa volta la matrice del traffico sembra essere ucraina, cio' sia per il basso costo locale di un pacchetto di sigarette, che per la facilità di approvvigionamento, nonché di trasferimento e stoccaggio di ingenti quantitativi di t.l.e. di provenienza illecita.

Il soggetto arrestato risponderà oltre che del traffico di sigarette anche della predisposizione di doppifondi nel veicolo e quindi della modifica della stesso con la finalità di introdurre il carico illecito in territorio italiano.
Il medesimo è stato associato alla Casa Circondariale di Trieste per essere messo a disposizione della Autorità Giudiziaria del capoluogo giuliano.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

"Brodo brustolà", antica ricetta della tradizione contadina triestina

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento