Pacco sospetto in via XXX Ottobre, secondo falso allarme in 24 ore

Il pacco, lasciato in mezzo alla strada, conteneva riviste. Ieri è stato fatto "brillare" in via del Teatro Romano un trolley, che conteneva solo indumenti

Questa mattina, mercoledì 8 luglio, gli artificieri del Nucleo regionale della Polizia di Stato sono intervenuti in via XXX Ottobre per la segnalazione di un pacco sospetto in mezzo alla strada. La zona è stata interdetta dalla Polizia il tempo necessario per capire che all’interno dell’involucro erano contenute alcune riviste.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Proprio ieri gli artificieri hanno fatto "brillare" in via del Teatro Romano un trolley, che alla fine si è rivelato pieno di indumenti. Quello di oggi è quindi il secondo falso allarme nel giro di 24 ore.

Trolley "sospetto" nel parcheggio del Comune, gli artificieri lo fanno "brillare" (VIDEO)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Visite Rsa e accesso ai teatri e cinema: ecco la nuova ordinanza di Fedriga

  • Fedriga firma l'ordinanza: ecco le linee guida per la gestione dei contatti a scuola

  • Stretta in Slovenia, è lockdown a metà: paese diviso in zone

  • "Un caro saluto a tutti i negazionisti": il selfie dalla Terapia intensiva di Cattinara

  • Coronavirus, in Fvg 165 nuovi contagi e un decesso

  • Con un semplice raffreddore si potrà andare a scuola senza tampone

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TriestePrima è in caricamento