rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Cronaca

Pandemia “fuori controllo” in Slovenia: si pensa a un lockdown di 10 giorni

Sono 670 gli ospedalizzati nella vicina repubblica, di cui 159 in terapia intensiva: la task force di esperti chiede maggiori restrizioni. Se non dovessero servire, potrebbe essere disposta la chiusura

Un lockdown di 10 giorni in Slovenia: è una delle ipotesi al vaglio del Governo su proposta della task force. Sono infatti 670 a oggi gli ospedalizzati nella vicina repubblica, di cui 159 in terapia intensiva. 18 i decessi. L’agenzia di stampa slovena Sta riporta che la squadra di esperti chiede controlli più severi sui certificati Covid, la chiusura dei locali dopo le 23, eventi sportivi senza spettatori ed eventi con un massimo di 10 persone (con certificato). Il lockdown potrebbe subentrare se queste misure si rivelassero inefficaci. Al momento la percentuale di positivi nel paese si attesta intorno al 43% secondo i dati di ieri, ma lunedì 1 novembre la percentuale era vicina al 48%.

In crescita anche i contagi nella regione litoraneo – montana, dove oggi si registra un decesso e ci sono stati 368 contagi a fronte di 1.844 tamponi processati. All’ospedale di Fiume i pazienti affetti dal Covid sono 102 di cui 12 necessitano del respiratore.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pandemia “fuori controllo” in Slovenia: si pensa a un lockdown di 10 giorni

TriestePrima è in caricamento