menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Parcheggiatori abusivi, 5 sanzionati e 85 libri e merce sequestrata, altri scappati

Il vicesindaco e assessore alla sicurezza Pierpaolo Roberti lo aveva promesso ed ecco che sono scattate le prime sanzioni e sequestri nei confronti dei parcheggiatori abusivi che nei giorni scorsi si erano resi protagonisti anche di atti vandalici sulle auto di proprietari non disposti a "pagare il servizio"

Il vicesindaco e assessore alla sicurezza, Pierpaolo Roberti lo aveva promesso, e oggi sono scattete le prime sanzioni ai  "parcheggiatori abusivi" sulle rive di Trieste: 

«Nel corso della prima giornata dei controlli contro i posteggiatori abusivi sono state sanzionate cinque persone (le altre scappano), sono stati sequestrati, come sanzione accessoria, 85 libricini, 30 collane, 40 braccialetti e tanti altri oggetti diversi di alcun valore».

Il fenomeno dei parcheggiatori abusivi sulle rive di Trieste è stato più volte segnalato dai cittadini, soggetti in alcuni casi ad angherie dagli stessi che, se non "pagati" con offerte "libere" da parte degli automobilisti, perpetuavano sulle auto atti vandalici come ripetuti graffi sulla carrozzeria.

«Ritorneranno, e noi ci saremo ancora, per far capire che certi comportamenti non sono ammessi», conclude Roberti.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Cosa non regalare mai per la Festa della mamma e perché

social

Festa della mamma: consigli e idee regalo

social

"Buon viaggio 'doc'": l'ultimo saluto di Manuel al medico che gli salvò la vita

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento