Parco del mare, l'opposizione punzecchia la giunta sul progetto infinito

Marco Toncelli del Partito democratico: "Ancora una volta viene messo in discussione, la richiesta per un diverso utilizzo delle risorse ha fondamento". L'assessore all'Urbanistica, Luisa Polli: "Eventuali proposte valutate alla luce degli attuali scenari"

Il progetto del Parco del mare non è ancora arrivato sul tavolo della giunta Dipiazza e la stessa amministrazione afferma di essere in attesa di “eventuali proposte da valutare”. In un’atmosfera da Aspettando Godot, l'ormai ultradecennale creatura del presidente della Camera di Commercio, Antonio Paoletti, è tornata al centro del dibattito politico locale dopo che nei giorni scorsi il titolare del caffè San Marco Alexandros Delithanassis, aveva avanzato, attraverso una petizione online, la proposta di redistribuire quelle risorse finanziarie previste a copertura del progetto e ferme ai box da molto tempo.

L’appello dell’imprenditore triestino è stato quindi raccolto dal centrosinistra oggi pomeriggio in occasione dell’attesa ripresa dei lavori del Consiglio comunale (l’assemblea si è riunita nel palazzo di piazza Oberdan per concessione della Regione Fvg ndr). Il consigliere del Partito democratico Marco Toncelli ha chiesto di conoscere con precisione la posizione dell’esecutivo di centrodestra in merito al Parco e ha "punzecchiato" l’assessore all’Urbanistica, Luisa Polli.

Toncelli ha puntato il dito contro un progetto che “ancora una volta viene messo in discussione. Senza voler entrare nella querelle tra ente camerale e i suoi iscritti, gli associati che oggi rivendicano un diverso utilizzo delle risorse sono comunque realtà del nostro territorio alle quali l’amministrazione deve prestare attenzione”. Secondo il consigliere di centrosinistra, la posizione della giunta sul progetto indurrebbe a pensare “che la richiesta formulata nei giorni scorsi per un diverso utilizzo delle risorse ha pieno fondamento”.

Di diverso avviso l’assessore del Carroccio. “Lo scorso anno abbiamo approvato una modifica di manutenzione al prgc che prevede, tra l’altro, un Pac nell’area della Sacchetta” così l’esponente leghista. “Tale piano può essere proposto per diverse attività e finalità e non esclude la possibilità di realizzare un parco del mare”. Sulle eventuali proposte – al momento assenti – la Polli ha risposto che “andranno attentamente valutate alla luce degli attuali scenari, dei possibili sviluppi e dell’impatto sul territorio”. 

Le risorse destinate alla realizzazione del progetto sono ferme al palo da diverso tempo. Nonostante avesse incassato l’approvazione della Regione Fvg, il progetto era stato reso “zoppicante” in ragione dell’importante defezione, in termini di supporto finanziario, della Fondazione Cassa di Risparmio di Trieste.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’opposizione resta critica nei confronti dell'operazione – divenuta una sorta di cavallo di battaglia del presidente Paoletti – in quanto, pur non essendo ancora consultabile e non essendoci un vero e proprio “disegno”, l’idea potrebbe contare sulla modifica al piano regolatore effettuata tempo fa e che, secondo i contrari e i più scettici, non farebbe altro che agevolare le ambizioni progettuali. Nel dibattito si è infine inserito anche Giovanni Barbo del Pd che, commentando la posizione dell'assessore Polli, ha avanzato le sue personali perplessità. "Ho firmato anch'io la petizione che chiede di destinare alle attività economiche cittadine i fondi bloccati ma non riesco a capire se la risposta dell’assessore Polli alla domanda del collega Toncelli è un’apertura o una non-posizione”.   

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Visite Rsa e accesso ai teatri e cinema: ecco la nuova ordinanza di Fedriga

  • Fedriga firma l'ordinanza: ecco le linee guida per la gestione dei contatti a scuola

  • Stretta in Slovenia, è lockdown a metà: paese diviso in zone

  • "Un caro saluto a tutti i negazionisti": il selfie dalla Terapia intensiva di Cattinara

  • Coronavirus, in Fvg 165 nuovi contagi e un decesso

  • Con un semplice raffreddore si potrà andare a scuola senza tampone

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TriestePrima è in caricamento