menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Parco del Mare: la delibera di Giunta per realizzare il progetto da 47 milioni a Porto Lido

Paoletti: «Inizia ufficialmente il percorso amministrativo per trovare la sua concreta e definitiva realizzazione»

«È una storia lunga, tipicamente italiana, ma che finalmente vede la luce. È ormai dal 2004 che il Parco del Mare è per la Camera di Commercio il grande attrattore per la definitiva svolta in chiave turistica di Trieste e della Venezia Giulia. Da Grado al Collio, da Gorizia a Trieste passando per il Carso: tutto questo territorio godrà di ricadute dirette in termini di visitatori, lavoro e investimenti. Ricadute di cui beneficerà anche tutto il Friuli Venezia Giulia, in virtù del forte potere attrattivo del Parco e del grande acquario previsto al suo interno».

Antonio Paoletti, presidente della Camera di Commercio Venezia Giulia, commenta la delibera di Giunta del Comune di Trieste che è il primo passo verso l'avvio dell'opera da 47 milioni: «Oggi la svolta definitiva: il Comune di Trieste con cui dall'avvio del terzo mandato del sindaco Roberto Dipiazza, stiamo dialogando e collaborando fattivamente, ha con la sua Giunta licenziato la variante al Piano Regolatore Generale Comunale (Prgc), che prevede nell'area di Porto Lido la realizzazione del Parco del Mare di Trieste. Un indirizzo chiaro per un obiettivo lungamente rincorso e che grazie a questa amministrazione comunale e alla collaborazione dell'Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Orientale, inizia ufficialmente il proprio percorso amministrativo per trovare la sua concreta e definitiva realizzazione».

Il sindaco Dipiazza, al dicembre del 2017, dopo un sopralluogo aveva sposato il progetto prevedendo anche un avvio del cantiere entro il 2018. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

"Brodo brustolà", antica ricetta della tradizione contadina triestina

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Report Iss, Riccardi: "In Fvg dati da zona gialla"

  • Cronaca

    Draghi approva il nuovo decreto: resta il coprifuoco alle 22

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento