Martedì, 27 Luglio 2021
Cronaca

Soldi Fvg per Parco del Mare, assessori in silenzio: i grillini chiedono chiarezza

La "denuncia" arriva dal consigliere pentastellato Cristian Sergo a margine della Commissione attività produttive sugli strumenti di bilancio. Bini (Turismo) non sa nulla, la Zilli (Finanze) non interviene

Foto Montenero

Parco del Mare sì, Parco del Mare no, Parco del Mare forse. Dopo l'annuncio sbandierato durante la conferenza stampa di presentazione del progetto, l'acquario tanto caro al presidente della Camera di Commercio della Venezia Giulia Antonio Paoletti continua ad alimentare la polemica politica in virtù delle poche notizie relative ai finanziamenti che la Regione dovrebbe mettere sulla bilancia. "Il presidente Fedriga ha promesso un intervento finanziario - così il consigliere pentastellato Cristian Sergo - ma al momento di queste risorse non sappiamo nulla". 

Bini e la Zilli non parlano

Secondo il Movimento Cinque Stelle, né l'assessore regionale al Turismo Sergio Emidio Bini, né tantomeno la collega alle Finanze Barbara Zilli, hanno saputo "dire nulla sul progetto", finanziamenti compresi. La "denuncia" è arrivata nel pomeriggio di ieri 26 novembre in seguito alla riunione della Commissione attività produttive in merito agli strumenti di bilancio. "E' assurdo - ha tuonato Sergo - Bini ha apertamente dichiarato di non saperne nulla e la Zilli non è intervenuta nella discussione". 

Il fronte del no: "A guadagnarne saranno i costruttori"

I grillini - ma anche il fronte del no dentro al quale sono confluite numerose associazioni ambientaliste ndr - prospettano perplessità e dubbi. "Il timore è che a guadagnarne saranno soltanto i costruttori. A questo punto, considerato che gli assessori non se sanno nulla, chiediamo allo stesso presidente di spiegare come intenda intervenire”.

Captatio benevolentiae?

“La sensazione è che le parole dette da Fedriga - continua Sergo - siano una forma di captatio benevolentiae nei confronti di alcuni imprenditori. Ancora più sconcertante è il fatto che, in uno scenario come quello attuale, le risorse promesse dalla Regione, e quelle che saranno messe in campo dalla Camera di Commercio, probabilmente agli stessi imprenditori farebbero più comodo per fronteggiare l’emergenza che non per finanziare un enorme punto di domanda”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Soldi Fvg per Parco del Mare, assessori in silenzio: i grillini chiedono chiarezza

TriestePrima è in caricamento