menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Riapertura del parco di Villa Necker, la petizione supera le 1000 firme

Sono tante le adesioni incassate, in poco più di un mese, dal Comitato "Ritorno al Parco". Molte le iniziative collaterali, tra cui la raccolta di testimonianze e fotografie legate all'area verde. Il supporto di numerose associazioni culturali ed ambientaliste

Mille triestini hanno firmato la petizione che chiede al Comune la riapertura del parco di Villa Necker. La raccolta firme era stata lanciata all'inizio di marzo dal Comitato "Ritorno al Parco" e ha potuto contare sul supporto di molte associazioni culturali e realtà ambientaliste del territorio. Tra gli obiettivi futuri del sodalizio, oltre all'abbattimento dei cancelli che non permettono il pubblico accesso nell'area verde, c'è quello di organizzare un evento dal vivo, pandemia permettendo. 

Le parole del Comitato

"Può sembrare poca cosa - così la nota del comitato -, ma in una città come Trieste, la cui parola d’ordine è "no se pol", ciò significa moltissimo. Ognuno dei firmatari è stato spinto da un motivo specifico: alcuni avranno ricordato le ore passate a giocare nel parco con gli amici d’infanzia, altri, magari troppo giovani per averne memoria, avranno immaginato la possibilità di fare jogging e studiare in una cornice così suggestiva, altri ancora, forse abitanti della zona, avranno visto nel Parco un luogo di svago per i figli e per sé stessi".

La rete di associazioni a supporto

Una spinta importante all'iniziativa è arrivata dalle realtà che hanno dato il proprio supporto alla causa: Arci Servizio Civile, Legambiente Trieste, WWF Trieste, UISP Trieste, Casa Internazionale delle Donne, Un’altra città, AMIS, Monte Analogo, Bioest, Urbi et Horti, Oltre Quella Sedia, Arci Trieste, MaiDireMai, NikoliRe?iNikoli, Prodes, Multicultura e il Museo della Bora. Tra le curiosità legate al desiderio di vederlo restituito alla città, il comitato sta raccogliendo numerose testimonianze del parco, tra cui fotografie d'epoca e storie ad esso legate. 

La collaborazione con Igers Trieste

Inoltre si registra la collaborazione del sodalizio con Igers Trieste, "community di promozione del territorio attraverso la creazione contenuti digitali che opera principalmente su Instagram (@igers.trieste), con la quale è stata organizzata un’intervista live a Maurizio Zacchigna, attore e membro del Comitato". In virtù di questa collaborazione, conclude la nota, "Ritorno al Parco è riuscito a raggiungere anche i più giovani, come ad esempio studenti universitari che frequentano le tante sedi dell’Università di Trieste che si trovano nella zona del Parco di Villa Necker". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

"Brodo brustolà", antica ricetta della tradizione contadina triestina

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: 277 casi e sette decessi, calano ricoveri e isolamenti

  • Cronaca

    Ristori per far fronte alla crisi, le osmize riceveranno 700 euro

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento