Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca Strada di Guardiella

Partiti i lavori per il nuovo giardino di Guardiella: mille metri quadri di verde con area giochi

Ci saranno vialetti pedonali pavimentati in conglomerato ecologico drenante e una nuova area gioco, recintata, separata da via di Guardiella da una siepe sempreverde. Confermata anche la "nave pirata" nel giardino pubblico De'Tommasini

Partiti i lavori per il nuovo giardino di Guardiella: 1000 metri quadri di area verde a San Giovanni in una zona spesso oggetto di segnalazioni da parte dei residenti (qui l'articolo). Il giardino sarà realizzato all’inizio di strada di Guardiella e viale al Cacciatore, un progetto nell’ambito di un complessivo percorso di risistemazione di aree verdi, parchi e giardini cittadini per un valore di circa 300 mila euro. Alla conferenza stampa di presentazione è intervenuta Elisa Lodi, assessore comunale ai lavori pubblici, il dirigente del Servizio Strade e Verde Pubblico del Comune di Trieste Andrea de Walderstein con i tecnici comunali e i rappresentanti ditta Vivai Busà srl. 

I lavori consentiranno la riqualificazione di un’area che da anni aveva necessità di una sistemazione, per ritornare ad essere un giardino con area giochi completamente usufruibile da bambini e famiglie, come richiesto dalla Circoscrizione e anche da una raccolta firme tra i residenti. Il progetto è stato curato degli architetti comunali Laura Visintin e Carmelo Trovato. I lavori consentiranno di rendere fruibile e piacevole gli spazi consolidando i percorsi pedonali, ripristinando la funzionalità dell’area gioco, anche con l’adozione di tutti i possibili accorgimenti volti a ridurre l’erosione del sedime causato dallo scorrimento delle acque meteoriche provenienti dal viale al Cacciatore. Saranno realizzati così dei vialetti pedonali pavimentati in conglomerato ecologico drenante e una nuova area gioco, recintata, separata da via di Guardiella da una siepe sempreverde e dotata di giochi inclusive posti su pavimentazione “antitrauma” e corredati da panchine. 

Previsto anche lo spostamento a monte dell’attraversamento pedonale all’incrocio con viale al Cacciatore, la sistemazione delle superfici a prato, il posizionamento su viale al Cacciatore di sei caditoie collegate alla rete fognaria, il rinnovo dei dissuasori in legno esistenti in prossimità di viale al Cacciatore, il posizionamento di una ringhiera metallica a protezione del dislivello verso gli edifici adiacenti e l’installazione e modifica della segnaletica orizzontale e verticale. Nell’ambito dell’intervento sarà migliorata anche l’illuminazione pubblica esistente a servizio e sicurezza dell’area. Nell’abito dello stesso progetto sono previsti anche interventi con manutenzioni nel parco di Villa Revoltella e nei giardini di Villa Cosulich, Fumaneri a Borgo San Sergio e Mascherini in piazza Carlo Alberto.

La "nave dei pirati" nel giardino pubblico De'Tommasini

Nel corso dell’incontro è stato confermato anche l’avvio, nel giardino pubblico Muzio de Tommasini, dell'intervento diriqualificazione e posa del nuovo gioco multifunzionale in sostituzione di quello recentemente eliminato a causa deldeterioramento negli anni e della sua conseguente potenziale pericolosità. Al posto del “vecchio aereo” ci sarà la “nave dei pirati” con caratteristiche inclusive a beneficio anche di bambini con disabilità motorie.  La struttura portante sarà costituita da elementi in acciaio zincato e verniciato corredato da pannellature colorate in polietilene riciclato. Il gioco sarà dotato di 3 scivoli di cui uno tubolare, reti di arrampicata in corda, tunnel in polietilene, una seduta dondolo a fascia, 3 alberi con raffigurate le vele ed altri pannelli nella parte bassa atti a rendere inclusiva la struttura che avrà dimensioni di ingombro di circa 13 x 6 metri ed una altezza massima di 6,4 metri. Conformemente alle normativa vigente sarà realizzata anche una pavimentazione antitrauma in gomma colata colorata, con disegni sul tema del mare. L’intervento ha un valore di 100 mila euro.

Un nuovo parco in zona pendice Scoglietto: il Comune riqualifica il "giardino dimenticato"

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Partiti i lavori per il nuovo giardino di Guardiella: mille metri quadri di verde con area giochi

TriestePrima è in caricamento