menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Partono i Lavori per la Rimozione delle Rotaie di Stream in via Mazzini

Condizioni meteorologiche permettendo, inizieranno lunedì 20 febbraio i lavori (che si protrarranno per 120 giorni consecutivi) per l’eliminazione delle “canalette” della linea Stream presenti in via Mazzini. Dopo una lunga trattativa intercorsa...

Condizioni meteorologiche permettendo, inizieranno lunedì 20 febbraio i lavori (che si protrarranno per 120 giorni consecutivi) per l'eliminazione delle "canalette" della linea Stream presenti in via Mazzini.

Dopo una lunga trattativa intercorsa negli ultimi sei mesi (e con gli incontri con esercenti, commercianti, residenti, circoscrizione e gli assessori ai Lavori pubblici Elena Marchigiani e al Commercio Elena Pellaschiar) partirà così l'intervento di rimozione della "canalette" Stream, che sarà realizzato da Ansaldo con la supervisione di AMT e Comune, con spese a carico di AMT (414 mila euro) e Ansaldo, in attuazione della convezione sottoscritta tra le parti nel dicembre scorso.

I cantieri interesseranno uno o al massimo due isolati per volta della via Mazzini, lasciando percorribili e praticabili, per quanto possibile, i marciapiedi. Fermo restando la garanzia del transito pedonale, durante le diverse fasi dei lavori si prevedono dei restringimenti di carreggiata, ma sarà sempre garantita la percorribilità della via Mazzini in senso unico direzione da piazza Goldoni alle Rive.

In questo assetto tutti gli autobus che impegnano la via Mazzini in direzione Rive potranno proseguire il normale percorso di linea, mentre quelli che percorrono la via Mazzini in direzione piazza Goldoni saranno deviati lungo corso Italia. L'intervento consentirà di sperimentare il senso unico in via Mazzini nella prospettiva di valutare nel concreto l'adozione di tale scelta all'interno del Piano del Traffico.

Da segnalare ancora che i lavori di rimozione della "canaletta" avverranno con preventivo taglio della stessa mediante sega a disco, in modo da limitare al massimo le vibrazioni indotte agli edifici circostanti. A rimozione ultimata, la pavimentazione verrà ripristinata con binder a filo e in primavera, dopo un adeguato periodo di assestamento, verrà eseguita la fresatura e l'asfaltatura definitiva a cura del Comune di Trieste.

Ufficio Stampa Comune di Trieste

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Torta rustica di polenta e verdure: la ricetta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento