Cronaca

Pasta Zara, sciopero il 30 gennaio dopo incidente mortale

Flai-Filt-Filcams e CGIL organizzano una manifestazione con presidio in Piazza della Repubblica a Muggia, perché gli organi competenti facciano luce sull'accaduto

A pochi giorni dall’incidente mortale in PastaZara le Segreterie di categoria della Flai-Filt-Filcams / CGIL hanno indetto uno sciopero con presidio per il 30 Gennaio 2017 dalle 12 alle 14 in Piazza della Repubblica a Muggia. «Si attende che gli organi competenti facciano luce dunque su quanto accaduto - auspicano gli organizzatori - affinché si riesca a ricostruire la dinamica dell’accaduto e accertare se ci siano state eventuali responsabilità».

Una protesta rivolta alle istituzioni e organi competenti affinché si impegnino a far applicare le norme di sicurezza, soprattutto in quei comparti dove possono verificarsi interferenze tra soggetti afferenti a diverse realtà. Si chiedono nel contempo maggiori ispezioni e controlli degli organi di vigilanza sulle condizioni di sicurezza in cui oggi operano i lavoratori.

«In un mondo del lavoro ormai complesso e articolato - continuano i sindacati - la sicurezza non può essere relegata ad un fattore prettamente economico ma deve rappresentare un patrimonio culturale di tutte le parti in causa, determinando delle pene severe quando viene infrana la legge. Richiediamo dunque che si apra da subito un confronto tra tutti i soggetti sociali e gli enti coinvolti per definire norme di comportamento che impediscano il ripetersi di troppe morti sul lavoro,con una attenzione particolare al mondo degli appalti e terzializzazioni».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pasta Zara, sciopero il 30 gennaio dopo incidente mortale

TriestePrima è in caricamento