menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pdl: "Insoddisfatti e Preoccupati sulle Risposte della Giunta su Iniziative a Favore delle Droghe Leggere"

Riceviamo dall'ufficio stampa Pdl e pubblichiamo:Insoddidfatti e preccupati per la risposta della Giunta sulle iniziative a favore delle droghe leggere che si svolgono nell’immobile del comune.Le foto dimostrano la violazione della legge ma la...

Riceviamo dall'ufficio stampa Pdl e pubblichiamo:

Insoddidfatti e preccupati per la risposta della Giunta sulle iniziative a favore delle droghe leggere che si svolgono nell'immobile del comune.
Le foto dimostrano la violazione della legge ma la polizia locale intervenuta venerdì non ha redatto alcun verbale!

Ieri mattina si è tenuta la conferenza stampa di Claudio Giacomelli, consigliere comunale PDL, Alberto Polacco e Roberto Dubs, consiglieri circoscrizionali PDL, in cui sono state illustrate le risposte ricevute dall' assessore Martini alle domande rivolte in sede di consiglio comunale relative all'occupazione del locale di via del sale e le iniziative promosse in quel luogo da occupy trieste e fuck the system. I consiglieri hanno esibito una serie di documenti inediti che prefigurano anche alcune chiare violazioni della legge nonché evasione dalle imposte (occupazione abusiva suolo pubblico, occupazione abusiva di immobile comunale, somministrazione di alimenti e bevande senza autorizzazione, vendita senza emissione di scontrini fiscali, somministrazione di alcoolici a minorenni, affissione abusiva su edificio storico, evasione delle imposte comunali, evasione del pagamento dell' IMU).

"L'assessore in aula ha confermato che gli occupanti svolgono le loro attività ABUSIVAMENTE nell'immobile di via del sale - spiegano i tre pidiellini - in quanto non esiste agli atti nessuna convenzione o contratto di comodato"
"L'assessore Martini ha anche confermato che venerdì scorso è intervenuta una pattuglia della polizia locale sul posto senza rilevare alcun illecito - dicono Dubs, Polacco e Giacomelli - nonostante le foto che abbiamo dimostrino chiaramente che alle ore 18.15 sulla pubblica via gli occupanti avevano posizionato senza nessuna autorizzazione tavoli, sedie e striscioni inneggianti alla cannabis e che stessero vendendo abusivamente bevande alcooliche"

I consiglieri hanno anche esibito un manifesto prodotto da occupy trieste in cui appare una chiaro listino prezzi di bevande alcoliche e analcoliche vendute senza nessuna autorizzazione dentro e fuori dal locale occupato di via del Sale. "Saranno felici gli esercenti che pagano 9,7 di IMU, pagano l'occupazione dello spazio pubblico ed emettono regolari scontrini - dicono i pidiellini - visto che a pochi metri dai loro bar la birra costa 1 euro e lo spritz 50 centesimi".
"sul prezzario di Via del Sale leggiamo anche che l' ALLEGRIA E' GRATIS - dicono i tre consiglieri - non è difficile immaginare cosa sia l'allegria gratis visto il contesto dell'iniziativa".

L'aperitivo pro cannabis degli occupanti abusivi è diventato un appuntamento fisso a cadenza settimanale, tant'è che anche questo sabato verrà riproposta la stessa manifestazione con gli stesse modalità.

"ci sono 100 regolari associazioni a Trieste che da anni aspettano una sede per le loro attività - se il sindaco non si decide a liberare quell'immobile del comune e ripristinare la legalità immediatamente invitiamo tutte queste associazioni ad occupare altrettanti locali del comune ! "

"Della faccenda sembra interessarsi anche la stampa nazionale - dicono i pidiellini - Trieste, che non è stata nemmeno nominata ad esempio per il concerto di Springsteen, diverrà famosa invece in tutta Italia per questo episodio : complimenti quindi all'amministrazione Cosolini per aver tollerato per mesi questa situazione ".
I consiglieri hanno anche controllato la pagina facebook di El Buso, scoprendo che tra gli amici di ElBuso ci sono almeno 50 minorenni " speriamo solamente che questi minorenni siano solo amici virtuali - concludono Dubs, Polacco e Giacomelli - e che non vengano coinvolti in questo tipo di iniziative "

Insoddidfatti e preccupati per la risposta della Giunta sulle iniziative a favore delle droghe leggere che si svolgono nell'immobile del comune.
Le foto dimostrano la violazione della legge ma la polizia locale intervenuta venerdì non ha redatto alcun verbale!




Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

"Brodo brustolà", antica ricetta della tradizione contadina triestina

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento