Perqusizione a sorpresa durante la partita dell'Italia: due fratelli muggesani con un chilo di marijuana e un etto di hashish

15.36 - Operazione portata a termine dalla Polizia Locale: fratello maggiore arrestato e quello minore denunciato

Il Nucleo di polizia giudiziaria della Polizia Locale da alcuni mesi stava sulle tracce di M.B. un ventenne muggesano nel giro del micro-spaccio: molti i suoi clienti a Trieste, tutti giovani, alcuni minorenni. L'indagine, delegata dal Pm Federico Frezza, ha avuto il suo epilogo venerdì scorso, proprio durante il secondo tempo della partita dell'Italia.

Gli operatori della Polizia Locale si sono presentati presso l'abitazione di M.B, una casetta mono-famigliare a Muggia, con il mandato di perquisizione: durante l'operazione gli agenti hanno notato che il fratello (A.B. 24 anni) saliva con fare sospetto il piano superiore dell'abitazione. Gli sono andati dietro, giusto in tempo per sorprenderlo nel tentativo di occultare una borsa sul tetto: borsa che conteneva niente meno che un chilo di marijuana e un etto di hashish, insieme a tutto l'occorrente per produrre le singole dosi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il fratello non era sospettato, ma il suo comportamento ha consentito agli investigatori di prendere due piccioni con una fava. Il fratello maggiore è stato trattenuto in carcere per un paio di giorni e ora è agli arresti domiciliari ai sensi dell'articolo 73 del DPR 309/90 (Testo unico sulla droga: Produzione, traffico e detenzione illeciti di sostanze stupefacenti o psicotrope ); il ventenne invece è stato denunciato a piede libero.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il ministro Speranza ha deciso: tampone obbligatorio per chi torna dalla Croazia

  • Tamponi al rientro dalle vacanze in Croazia: cosa dice l'ordinanza

  • Bonus da 600 euro, anche il consigliere regionale Franco Mattiussi tra i beneficiari

  • Rifiuta le sue avances e lui le sputa addosso: sconcerto in piazza Libertà

  • Nascondeva un arsenale da guerra in casa: arrestato 60enne a Muggia

  • Obbligo di tampone al rientro dalla Croazia, le indicazioni dell'Azienda Sanitaria

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TriestePrima è in caricamento