Persona corre sui binari: treni in tilt

E' successo nella tarda mattinata di oggi. Richiesto l'intervento delle Forze dell'Ordine per garantire la ripresa del traffico ferroviario.

Nella tarda mattinata di oggi la linea ferroviaria Trieste Venezia ha subito diversi rallentamenti per la presenza di una persona lungo i binari. Lo ha riportato Telefriuli. Il soggetto, probabilmente un migrante, è stato notato mentre correva dalla Polizia Ferroviaria di Trieste, nei pressi della linea ferroviaria tra Bivio d'Aurisina e Trieste Centrale. Gli agenti hanno quindi dato il via alle operazioni di rintraccio per ripristinare il traffico. L'intervento si è concluso intorno alle 14:00.  I treni in viaggio hanno registrato ritardi fino a 70 minuti

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morto in Costiera, addio al presidente del gattile di Trieste Giorgio Cociani

  • Malore in acqua al Pedocin, morto bagnante di 56 anni

  • Ubriaco spacca una bottiglia sul bancone del bar e aggredisce i colleghi: tassista triestino denunciato

  • Scomparsa nel 2019, il suo cadavere a Miramare sette mesi dopo: la vittima si chiamava Karin Furlan

  • Referendum: Trieste la provincia italiana con la più alta percentuale di no

  • Incidente in galleria Carso: quattro auto coinvolte e strada chiusa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TriestePrima è in caricamento