menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pesca di seppie vietata: sequestrate 750 nasse nel mare del Fvg

Sei le sanzioni comminate, dal valore complessivo di 12.000 euro, ai danni di tre persone. L'operazione è stata svolta dai militari dell’Ufficio circondariale marittimo di Grado con il supporto dei colleghi di San Giorgio di Nogaro

Sequestrate venerdì scorso, 6 aprile 2018, 750 utilizzate per la pesca delle seppie in periodo vietato. L'operazione di polizia marittima è stata svolta dai militari dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Grado con il supporto dei colleghi di Porto Nogaro. Le forze dell'ordine, sotto la guida dei tenenti di vascello Elisabetta Bolognini e Marco Tomaino, hanno verificato la presenza degli attrezzi da pesca all'ingresso del canale di Porto Buso. Strumenti che costituivano anche un fattivo pericolo ai fini della sicurezza della navigazione in quanto avrebbero potuto ostacolare la regolare navigazione.

Le sanzioni

L’attività di polizia marittima ha visto particolarmente impegnato l’equipaggio della motovedetta dell'Ufficio locale di Lignano Sabbiadoro che ha proceduto al sequestro amministrativo degli attrezzi e all’elevazione di 6 sanzioni accessorie nei confronti di tre armatori iscritti presso l’Ufficio Locale Marittimo di Marano Lagunare. I titolari delle licenze di pesca e i comandanti dei mezzi nautici sono stati sanzionati per aver utilizzato attrezzi da pesca professionale in tempi non consentiti in base all'ordinanza deliberata dalla Regione Fvg con multe che ammontano complessivamente a 12.000 euro.

«L’obiettivo comune di queste attività – precisano i Comandanti dei due Circomare – è quello primario del controllo della filiera della pesca e della salvaguardia della sicurezza della navigazione e della vita umana in mare, specialmente in zone, come il canale di Porto Buso e specchi acquei limitrofi, caratterizzate dalla compresenza di attività di pesca professionale, traffico marittimo mercantile e diportistico, come tali particolarmente critiche, soprattutto in alcuni periodi dell’anno per il significativo rischio del verificarsi di incidenti e sinistri marittimi».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Arredare

Appartamento piccolo? I segreti per farlo sembrare più grande

Alimentazione

Utensili e stampi da forno in silicone: rischi per la salute

social

Il Monviso fotografato da 270 chilometri: la foto è subito virale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Veicoli Commerciali

    Mezzi pesanti: regole e limiti di velocità

  • Scuola

    Metodo di studio: i consigli per memorizzare in poco tempo

Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento