Cronaca

Pesca in Libia: Flag-Gac Fvg, Regione e Mipaaf preparano piano d'azione

Paoletti: «la ventennale esperienza della Camera di Commercio con il Gruppo di Azione Costiera FVG risponde alle richieste del sindaco di Tripoli, Rauf Beitelmal»

Flag - Gruppo di Azione Costiera Fvg, Regione e Istituzioni statali concordi per predisporre un piano di formazione, trasferimento di competenze e supporto alla cooperazione da condividere con la delegazione formata dai maggiori Comuni della costa Libica e operatori per ridare impulso al settore della pesca.

La delegazione libica presente in Friuli Venezia Giulia nell’ambito dell’Iniziativa Nicosia ha toccato con mano in questi giorni le potenzialità ed esperienze della pesca regionale, tracciando delle importanti conclusioni emerse questa mattina nell’incontro di Grado, nella sede della locale Cooperativa Pescatori. Il presidente del Gruppo di Azione Costiera FVG e della Camera di Commercio Venezia Giulia, Antonio Paoletti, che comprende i comuni di Duino Aurisina, Grado (presente all’incontro il vice sindaco, Matteo Polo) e Marano Lagunare, ha dato.

Il consigliere regionale e presidente della commissione pesca, Alessio Gratton, il segretario generale del Consiglio regionale, Augusto Viola, l’ammiraglio Pietro Verna, capo reparto Pesca marittima del Ministero delle Politiche, agricole, alimentari e forestali hanno sottolineato come in collaborazione con il GAC Fvg verrà predisposto un piano di azione da condividere con le controparti libiche, per avviare un percorso di formazione fondamentale per ridare alla pesca libica imprenditori e operatori capaci di sfruttare le enormi potenzialità offerte da quella parte del Mare Mediterraneo. Proposte che vanno perfettamente a esaurire le richieste fatte nel corso dell’incontro dal sindaco di Tripoli, Rauf Beitelmal, che ha sottolineato quanto

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pesca in Libia: Flag-Gac Fvg, Regione e Mipaaf preparano piano d'azione

TriestePrima è in caricamento