menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pescatori "abusivi" fermati vicino alla Siot: sequestrati pesci e reti

Pescatori scoperti con le reti vicino ai pontili Siot: fermati da Capitaneria di porto e Polizia di Frontiera, sanzione e sequestro di reti e pescato

Continuano i controlli della Capitaneria di Porto sulla tracciabilità dei prodotti ittici: numerose irregolarità per prodotti venduti oltre il termine di conservazione. Nella notte un natante da diporto è stato sorpreso in attività di pesca illegale nei pressi dei pontili del Terminal Siot; dopo alcuni minuti l’imbarcazione è stata intercettata presso il Rio Ospo dal personale della Polizia di Frontiera Marittima, da terra, e da una motovedetta della Guardia Costiera, da mare.

Pesca non consentita e senza assicurazione

A bordo del natante sono stati identificati alcuni pescatori professionisti, che avevano rapidamente salpato le reti per cercare di sottrarsi al controllo; è stata loro contestata la pesca in zone non consentite, cui ha fatto seguito anche il sequestro delle reti e del pescato. Inoltre si è riscontrata l’assenza di assicurazione per il mezzo nautico utilizzato, con conseguente sequestro amministrativo del medesimo. Continua intanto l’attività dei nuclei pesca della Capitaneria di porto di Trieste per verificare, a tutela dei consumatori, il rispetto della normativa sulla tracciabilità del pescato e sulle date di scadenza del prodotto ai fini della vendita al pubblico.

Niente tracciabilità

I fenomeni più frequentemente riscontrati sono la mancanza di rintracciabilità di prodotti ittici nel passaggio dal produttore al commerciante al dettaglio, ed il riconfezionamento in vaschette monoporzione di prodotti freschi provenienti da contenitori di maggiori dimensioni. In quest’ultimo caso il prodotto ittico rimane spesso privo di tracciabilità e senza riscontro della data di scadenza già indicata sul contenitore originario, di cui si è perso il controllo diretto. La Capitaneria di Trieste intende agire nei prossimi mesi anche sul piano preventivo, promuovendo l’effettuazione di specifici incontri informativi con le aziende, i punti vendita ed il personale addetto alla produzione, trasporto e commercializzazione del prodotto ittico.

Screenshot_20210217-144018-2 IMG_20210217_035738-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Arredare

Appartamento piccolo? I segreti per farlo sembrare più grande

Alimentazione

Utensili e stampi da forno in silicone: rischi per la salute

social

Il Monviso fotografato da 270 chilometri: la foto è subito virale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Veicoli Commerciali

    Mezzi pesanti: regole e limiti di velocità

  • Scuola

    Metodo di studio: i consigli per memorizzare in poco tempo

Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento