Piazza Libertà blindata: raffica di scontri tra manifestanti

La manifestazione era stata organizzata dal gruppo Son Giusto e da movimenti di estrema destra tra cui Casapound, Veneto Fronte Skinheads e Forza Nuova

Manifestanti di destra e antifascisti si sono scontrati in una vera e propria rissa. È successo oggi, sabato 24 ottobre alle 18, prima della manifestazione annunciata dal gruppo Son Giusto e da alcuni movimenti di estrema destra tra cui Casapound, Veneto Fronte Skinheads e Forza Nuova. Intervenuta anche l'ambulanza del 118 per soccorrere tre persone appartenente alla fazione degli "antagonisti" della protesta. La manifestazione di protesta contro l'immigrazione, e per questo organizzata in piazza Libertà, era stata autorizzata dalla Questura e diversi agenti della Polizia in tenuta antisommossa hanno dovuto intervenire con alcune cariche. Circa un centinaio i manifestanti, altrettanti gli antifascisti. In piazza anche il consigliere comunale di gruppo misto Fabio Tuiach e diversi esponenti della curva Furlan. Presente anche una delegazione dei "Gilet arancioni" del generale Pappalardo. 

Qui l'articolo con la cronaca degli scontri

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Fedriga: “Il Fvg non andrà in zona rossa”

  • Trovata morta in mare a Grignano: aveva 62 anni

  • I migliori panifici di Trieste secondo il Gambero Rosso

  • Covid, Fedriga: "Rt in calo, possibile ritorno in zona gialla dalla prossima settimana"

  • Il Wi-Fi in casa è pericoloso per la salute: l'Iss fa chiarezza

  • Indietro fino ad inizio ottobre, nei 1432 positivi di oggi "pesano" i dati di Insiel

Torna su
TriestePrima è in caricamento