rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Cronaca

"Macchia nera" in piazza Unità, l'"artista del fuoco" attaccato sui social

Giacomo De Zanet, in arte TheFireman Jack, che si esibisce da tre anni a Trieste ha replicato spiegando che «lo strato nero fotografato altro non è che la barriera protettiva da noi disposta sulla piazza per ripararla dalle ondate di calore che, altrimenti, la danneggerebbero definitivamente»

«Sono l'artista del fuoco di piazza Unità e ieri sera sono stato pubblicamente attaccato da persone che hanno avuto la prontezza di scattare una foto senza nemmeno chiedere alcuna spiegazione». Giacomo De Zanet, in arte TheFireman Jack, replica alle accuse che gli sono state lanciate sui social network da parte di utenti scandalizzati dalla macchia nera fotografata, proprio al centro di piazza Unità, teatro dell'esebizioni di questo artista: «Sono circa 3 anni che mi esibisco nella vostra incantevole piazza e non mi ha mai sfiorato il pensiero di rovinare o deturpare questa bellissima zona! Svolgo questa professione da 10 anni e vorrei sapere con che titolo la signora si premette di compromettere pubblicamente il lavoro altrui. Infatti vorrei far notare la bassezza del suo gesto... Strumentalizzare un artista per attaccare il sindaco! Complimenti!».

Tolto il sassolino dalla scarpa, Giacomo ha poi spigato che «durate gli spettacoli vengono utilizzati idrocarburi a veloce denaturazione (diavolina liquida) e carbone attivo, utilizzato anche per la levigatura della pietra. Tutto questo è stato studiato proprio per non danneggiare le superfici: lo strato nero fotografato altro non è che la barriera protettiva da noi disposta sulla piazza per ripararla dalle ondate di calore che, altrimenti, la danneggerebbero definitivamente».

Inoltre, TheFireman Jack ha sottolineato che «non viene usata benzina nel corso degli show, sarebbe da criminali, sia per la sicurezza di tutti che per i vapori sprigionati dalla combustione».

6ago14. Mangiafuoco piazza Unità (foto di Luca Marsi)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Macchia nera" in piazza Unità, l'"artista del fuoco" attaccato sui social

TriestePrima è in caricamento