Cronaca

Piccolo Festival dell'Animazione 2014: il disegno animato d'autore sbarca in città

Appuntamento mercoledì 17 dicembre alle 18.30 presso lo Studio Tommaseo – Trieste Contemporanea e alle 20.30 al Cinema Ariston.

Approda a Trieste mercoledì 17 dicembre dopo le tappe a Udine e Pordenone, il Piccolo Festival dell’Animazione, l'iniziativa promossa da Viva Comix che accende i riflettori sulla più attuale produzione di disegno animato internazionale d'autore. Il pubblico potrà partecipare a un doppio appuntamento: alle 18.30 presso lo Studio Tommaseo Trieste Contemporanea e alle 20.30 al Cinema Ariston.

Il ricco programma di proiezioni si concentrerà allo Studio Tommaseo su e sugli autori italiani, con opere come Imperium Vacui di Linda Kelvink e Massimo Ottoni, prodotto dal Centro Sperimentale di Cinematografia di Torino, e Cucchi a Passo Uno, frutto di un lavoro diretto da Maurizio Finotto con uno staff di studenti dell’Accademia di Belle Arti di Bologna.

Al Cinema Ariston, invece, in serata, lo sguardo si concentrerà sull'Est Europa, area di spicco nella produzione di film d'animazione, rappresentata con una selezione di opere scelte in collaborazione con l'Animateka Film Festival di Ljubljana. Tra i film più interessanti si segnalano quelli prodotti dalla estone Nukufilm, Teisel pool metsa (tr. On the Other Side of the Woods) di Anu-Laura Tuttelberg e Papa di Girlin-Bassovskaja, entrambi realizzati con la tecnica della puppet animation e l’animazione di oggetti, con bellissime riprese fotografiche e tecniche filmiche notevoli. Sullo schermo ci sarà spazio anche per il pluripremiato Symphony No. 42, film di diploma alla MOME - Moholy-Nagy M?vészeti Egyetem di Budapest della giovanissima Réka Bucsi, con l’originale interpretazione delle deviazioni inquietanti che stiamo imponendo alla natura. Gemma tra le gemme è senza dubbio You Look Like Me, in anteprima europea al Piccolo Festival dell'Animazione, ultima opera del canadese Pierre Hébert, un maestro nella scena internazionale dell’animazione. Inoltre al cinema Ariston sarà proiettato il film collettivo Re-cycling. Project (produzione Arte Video snc. e Viva Comix e sostegno per lo sviluppo del Fondo Regionale Audiovisivo FVG), un progetto che ha coinvolto 10 autori provenienti da 10 paesi europei, con la direzione artistica di Paola Bristot. Il film, evento-anteprima ad Animateka di Lubiana, è dedicato a Norman McLaren nel centesimo anniversario della sua nascita. In omaggio al maestro scozzese e alle sue sperimentazioni, l'opera è stata realizzata disegnando direttamente sulla pellicola. Si tratta di una tecnica straordinaria con la quale si sono confrontati Regina Pessoa, Joni Männistö, Vessela Dantcheva, Gábor Ulrich, Ülo Pikkov, Rastko ?iri?, Petra Zlonoga, Špela ?ade?, Marina Rosset, Magda Guidi. Chicca della serata triestina di proiezioni sarà il film Aubade di Mauro Carraro. Il film ha come soggetto i concerti all’alba, un genere di eventi diffuso in tutta Europa. Sull’onda di questa tendenza I Tre Allegri ragazzi Morti saluteranno il sorgere del sole la mattina del 18 dicembre alle 7.30 nello spazio antistante il Santuario di Monrupino, affacciati a un paesaggio, il Carso, unico al mondo.

Il Piccolo Festival dell'Animazione è uno degli eventi di punta della più ampia manifestazione promossa da Viva Comix “Viva i Fumetti/Viva l’Animazione” ed è realizzato grazie al contributo della Regione Friuli Venezia Giulia e include tra i partner il CAV - Centro per le Arti Visive, Visionario e Centro Espressioni Cinematografiche di Udine, Associazione Casa del Cinema di Trieste, Associazione Palazzo del cinema - Hiša filma di Gorizia, Trieste Contemporanea e La Cappella Underground. Vive della collaborazione di Forum Ljubljana, di Trieste Contemporanea, Cinemazero, Centro Espressioni Cinematografiche, Associazione DobiaLab, Arte Video snc., La Tempesta e del supporto del Comune di Udine e di Pordenone.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piccolo Festival dell'Animazione 2014: il disegno animato d'autore sbarca in città

TriestePrima è in caricamento