rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca

Il ritratto di Rotta e Demenego, i figli delle stelle "rivivono" alla mostra del fumetto di Pordenone

Il ritratto è apparso alla fiera del fumetto di Pordenone ed è stato consegnato al capo della Polizia Gabrielli che lo ha, infine, donato al Questore di Trieste Giuseppe Petronzi

Sono all'interno della Volante e sorridono forse ascoltando il più famoso brano di Alan Sorrenti. Pierluigi Rotta e Matteo Demenego, gli agenti della Questura di Trieste uccisi a colpi di pistola dal 29enne di origini domenicane Alejandro Meran in quel tragico 4 ottobre, sono diventati i protagonisti di un disegno apparso alla mostra del fumetto Paff di Pordenone. 

Il disegno è stato consegnato ieri nelle mani del Capo della Polizia Franco Gabrielli per poi finire sulla scrivania del questore di Trieste Giuseppe Petronzi. "Un'immagine che ci tocca profondamente e la vogliamo condividere con voi che ci siete stati vicino con un affetto commovente" ha scritto Agente Lisa in un post apparso questa mattina sulla celebre pagina social. "Matteo e Pierluigi li portiamo sempre nel cuore dal quel 4 ottobre 2019, da quando quei colpi di pistola li strapparono alla vita, agli affetti, al loro amato lavoro, ai colleghi". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il ritratto di Rotta e Demenego, i figli delle stelle "rivivono" alla mostra del fumetto di Pordenone

TriestePrima è in caricamento